Maradona sempre più solo, la Federazione Argentina pensa di affiancargli un altro ct

La luna di miele con stampa e tifosi è durata pochissimo, giusto il tempo di giocare le prime due vittoriose amichevoli contro Scozia e Francia. La dura lezione subita dal Brasile ha fatto scattare il processo a Maradona e molti quotidiani invocano un'inversione di rotta a partire dalla prossima partita. La critica più ricorrente che riecheggia in queste ore è incentrata sulla mancanza di coesione del gruppo di calciatori messo insieme da Maradona. Uno sfaldamento che già si era notato in occasione dell'altra umiliazione subita in Bolivia (1-6) e della sofferta vittoria interna contro la Colombia.

La Federazione Argentina, nel frattempo, sta studiando il modo di affiancare al pibe de oro un altro commissario tecnico. Secondo il quotidiano Clarin l'allenatore che potrebbe entrare nel team tecnico è Claudio Vivas ex collaboratore di Marcelo Bielsa, oggi alla guida del Cile ed ex ct, qualche anno fa, della 'Seleccion' argentina. Un altro nome che circola e' quello di Antonio Mohamed, ct del Colon.

Si prospetta, quindi, una sorta di tutor pronto ad aiutare Maradona; sarebbe certamente una decisione che confuterebbe la scelta iniziale di affidare le delicate sorti della nazionale ad un tecnico "sui generis" come Maradona...In Argentina non dormono sonni tranquilli perché l'attuale quarto posto in classifica (l'ultimo utile per l'accesso diretto ai mondiali) è insidiato da Colombia ed Ecuador.

E tra due giorni Maradona&Co. si troveranno di fronte l'infuocatissimo pubblico paraguaiano (il Paraguay è terzo in classifica a +5 sull'Argentina), desideroso di sgambettare un top team come quello argentino. Ma l'infinita riconoscenza del popolo argentino verso il suo idolo non finirà mai e, nonostante la graticola mediatica, i tifosi dell'Albiceleste sono pronti a concedergli un'altra opportunità.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: