Totti rinnova, altri 5 anni a 5 milioni: "Me lo sono guadagnato"


Francesco Totti chiuderà la sua carriera alla Roma. Il fatto è di per sé scontato, ma rimaneva da mettere le firme sul nuovo contratto. Le firme arriveranno nei prossimi giorni, ma ieri Totti ha parlato ai microfoni di Sky confermando che l'accordo è solo da mettere nero su bianco. Per il Capitano giallorosso il rinnovo è di quelli inconsueti per un giocatore della sua età, 5x5, altri 5 anni a 5 milioni di euro l'anno. Scadenza Giugno 2014, quando l'anagrafe segnerà 37 anni.

Troppi soldi? Troppo lungo il contratto? Non secondo Totti.


Credo che il nuovo contratto sia guadagnato, perchè nessuno mi ha mai regalato niente. Vorrei precisare una cosa: è vero, si tratta di un contratto importante, ma non ho mai pensato ai soldi, altrimenti me ne sarei andato a 26 anni, quando mi volevano il Real Madrid e il Barcellona. Avrei guadagnato il doppio di quello che guadagno ora. Non è un fatto economico, ma di cuore. Ho voluto fare la mia carriera sempre con la stessa maglia. Solo per questo dovrebbero rispettarmi, per quello che ho fatto e quello che farò. Mi dispiace per le voci infondate che circolano. Non so se sono i tifosi della Roma o i giornalisti, non mi interessa. Io vado per la mia strada, so quello che ho fatto e se la società mi fa un contratto del genere vuol dire che me lo sono meritato sul campo.

Il Capitano ci tiene a rendere chiaro un concetto, è sua la scelta di essere bandiera della Roma, questi gli concede il privilegio di un contratto del genere e il ruolo di leader carismatico che non soffre dualismi. In questo senso è da leggere la smentita alle voci di un suo presunto litigio con Daniele De Rossi.

Mi dispiacciono le voci infondate su litigi e botte fra me e De Rossi. Non riesco a capire da dove provengano queste voci, non so se da dentro Trigoria o da fuori. Io ho la coscienza a posto, se quelli che parlano hanno una versione diversa da proporre in pubblico io sono qua ad aspettarli. Posso parlare loro a viso aperto e dire come stanno le cose realmente, così non vanno in giro a dire cose.

Infine, all'ennesima domanda sulla possibile convocazione nell'Italia per il Mondiale in Sud Africa Totti chiude ancora una volta la porta con un secco "No". Per lui l'esperienza in azzurro è terminata.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: