Allarme infortuni in casa Juve: Cannavaro si ferma per almeno due settimane, notizie migliori per gli altri


Se dal punto di vista dei risultati la nuova Juve di Ciro Ferrara sembra andare meglio di quella targata Claudio Ranieri, eccezion fatta per l'esordio europeo senza vittoria, lo stesso non può dirsi della situazione dell'infermeria. In questo inizio di stagione, e con una preoccupante accelerata dopo la partita con il Bordeaux, gli infortuni tartassano gli uomini in bianconero proprio come un anno fa e il bollettino medico settimanale è già molto corposo.

Dopo la notte di Champions League si sono fermati Fabio Cannavaro, Tiago e Felipe Melo. Il capitano della nazionale, che aveva lasciato il campo dopo 21 minuti della ripresa, ha subito una distrazione di primo grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra. Il difensore dovrà stare lontano dai campi almeno due settimane, la diagnosi parla infatti di 15/20 giorni. Un po' più incoraggiante l'esito degli esami a cui sono stati sottoposti gli altri due acciaccati.

Tiago è rimasto vittima di una contrattura dei flessori della coscia sinistra, mentre Felipe Melo ha rimediato un trauma distorsivo della caviglia sinistra, per entrambi si parla di una settimana di riposo che gli impedirà di essere in campo soltanto contro il Livorno. Per fortuna migliorano le condizioni degli altri degenti. Grygera infatti è tornato ad essere arruolabile e ha ripreso a lavorare regolarmente in gruppo. Mentre per Del Piero, Diego e Salihamidzic il ritorno è ormai imminente.

La questione degli infortuni deve comunque far riflettere lo staff di Ciro Ferrara, spesso si usa dare la colpa alle condizioni dei campi da gioco o alle troppe partite ravvicinate, sicuramente questi possono essere due fattori determinanti. Ma evidentemente ci deve essere qualcos'altro che per il momento sfugge, certo è che se il numero degli infortuni dovesse raggiungere quello della scorsa stagione sarà difficile per la Juve, come per qualunque altra squadra, rimanere competitiva e in corsa su tutti i fronti fino alla fine.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: