Leo Beenhakker esonerato, il nuovo ct della Polonia è Stefan Majewsky


Il calcio polacco è in fermento: la nazionale sta buttando alle ortiche una qualificazione al mondiale sudafricano che pareva ampiamente alla portata (inserita nel Gruppo 3 con la Slovacchia, che sta spadroneggiando, Repubblica Ceca, Slovenia, Irlanda del Nord e San Marino), ultima in ordine cronologico una sciagurata sconfitta per 3-0 in Slovenia. Nonostante le 3 vittorie (due con San Marino), i due pareggi e le ben tre sconfitte, la Polonia però può ancora qualificarsi per gli spareggi, a patto di battere il prossimo 10 ottobre la Cechia, in quel di Praga. Compito non facile, per smuovere le acque la federcalcio locale ha pensato bene di esonerare il ct.

E' di oggi infatti la notizia che Leo Beenhakker, allenatore olandese con la fama di giramondo e di poliglotta (ha allenato tra le altre squadre il Real Madrid e l'Ajax, oltre alle Nazionali di Arabia Saudita e Trinidad & Tobago), è stato licenziato per gli scarsi rendimenti della squadra, al suo posto chiamato una stella locale, Stefan Majewky. Il nuovo ct faceva parte della rosa dei 23 che in Spagna nell'82 arrivò dritta sino al terzo posto del mondiale e dopo una carriera da giocatore tra Polonia, Germania e Cipro, negli ultimi tempi ha allenato in patria. Ora questo incarico prestigioso.

Di certo si giocherà tutto fra meno di un mese contro la Repubblica Ceca, ma in ogni modo il nuovo ct polacco, seppur dovesse andar male quella partita, potrà giocarsi le sue carte nei due anni successivi quando la Polonia non dovrà effettuare qualificazioni di alcuna sorta per i prossimi Europei: sarà proprio lei a ospitare, insieme all'Ucraina, la prossima competizione continentale e dopo l'esordio amaro di due anni fa (prima partecipazione a un Europeo e subito fuori al primo turno), non vorrà farsi trovare impreparata all'appuntamento casalingo. Ma prima, come si è detto, si ha il dovere di provare l'impresa: Majewsky ci crede, i tifosi ormai hanno abbandonato ogni velleità di prenotare in anticipo un viaggetto in Sudafrica.

  • shares
  • Mail