Anticipi di Serie B: Torino corsaro a Salerno, l'Ascoli piega il Brescia


La quinta giornata di Serie B accende i riflettori al venerdì, due succosi anticipi che confermano quanto visto nei primi 360 minuti di cadetteria. Per esempio che l'Ascoli è una squadra solida che si trova ai piani alti della classifica non per caso, che il Brescia deve trovare continuità altrimenti saranno guai, che il Torino rimane la squadra più forte del lotto delle 20 e che la Salernitana, ultima a 0 punti dopo 5 partite, è davvero in crisi di risultati e di identità. Tanto che l'allenatore Fabio Brini alla fine del match perso dai campani 0-3 in casa è stato esonerato (al suo posto si parla di Mandorlini, ma fuori anche i nomi di Iachini, Colomba e Cosmi), prima panchina a saltare delle 38 tra A e B.

Partiamo in ogni modo dal rotondo 2-0 dell'Ascoli ai danni delle Rondinelle, un risultato che non ammette repliche e che evidenza i mille limiti fin qui mostrati dei lombardi. Di contro ottima la squadra di mister Pane che ieri ha chiuso la pratica in un quarto d'ora: doppio gol di Antenucci, uno battendo Arcari in uscita, un altro di testa lasciato inspiegabilmente solo. Tanti i gialli per la squadra di Cavasin, zero le occasioni vere da rete, invece i marchigiani potevano in più occasioni fare il tris, soprattutto con Lupoli che ha anche sbagliato un calcio di rigore. Le zone alte della classifica sono ora la dimensione dei bianconeri, vera rivelazione col Frosinone di questo avvio.

All'Arechi di Salerno invece s'è consumata l'ennesima serata storta dei giocatori di casa, poco incitati da un pubblico in aperta polemica con la società. Al 15° la rete di Diana ha spianato la strada alla squadra di Colantuono, che nella parte centrale di gara ha comunque subito la veemente reazione d'orgoglio dei campani, spinti da Cozza, Caputo e Montervino, i cui tiri in qualche modo sono stati sventati dalla difesa torinista. Nella ripresa poi la capitolazione definitiva grazie a due giocatori sicuramente di categoria superiore: la seconda rete è stata firmata dall'ex Di Michele, ha arrotondato il punteggio Rolando Bianchi. Questo Toro fa paura, la Salernitana saluta Brini.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: