Salta il primo allenatore in Serie A: l'Atalanta esonera Gregucci, in arrivo Conte


L'Atalanta è la prima squadra di Serie A ad esonerare in corsa il proprio allenatore, in realtà anche la Roma ha cambiato ma in quel caso si trattò di dimissioni. Angelo Gregucci da oggi non guiderà più i nerazzurri dopo un avvio di campionato a dir poco disastroso. I bergamaschi sono inchiodati a quota zero punti dopo quattro sconfitte in altrettante gare disputate. L'esonero era abbastanza prevedibile e il presidente Alessandro Ruggeri, figlio di Ivan, non ha potuto evitare di prendere questa decisione incoraggiata anche dalla contestazione dei tifosi al ritorno della squadra all'aeroporto di Orio al Serio.

Finisce così l'avventura del giovane allenatore dopo pochi mesi dal suo inizio, Gregucci infatti era arrivato sulla panchina nerazzurra soltanto quest'estate dopo tre anni discretamente fortunati a Vicenza. Dopo le prime tre partite perse di misura, tutte per 1-0, la dura lezione di Bari non poteva passare inosservata. Ancora la società bergamasca non ha diramato nessun comunicato ufficiale ma lo stesso è atteso in tempi brevissimi.

Ancora non si conosce nemmeno l'erede di Gregucci ma il nome che circola con più insistenza è quello di Antonio Conte. Il pugliese dopo aver conquistato la promozione con il Bari aveva lasciato clamorosamente la città pugliese lasciando la sua creatura nelle mani di Ventura. Da Bergamo potrebbe ricominciare la sua avventura e per la prima volta avrà il compito di guidare una squadra della massima serie. La Serie A l'aveva conosciuta soltanto come vice al fianco di De Canio a Siena.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: