Lazio, Ballardini: “Stiamo lavorando per arrivare allo scudetto in due-tre anni”

Il tecnico laziale Davide Ballardini ha in mente di lottare con la sua Lazio per lo scudetto nei prossimi anni. Il progetto è molto ambizioso e difficile, ma secondo lui si può riuscire a ridurre il gap con gli avversari lavorando sodo e soprattutto senza investire necessariamente grosse somme di denaro: «Non bisogna avere per


Il tecnico laziale Davide Ballardini ha in mente di lottare con la sua Lazio per lo scudetto nei prossimi anni. Il progetto è molto ambizioso e difficile, ma secondo lui si può riuscire a ridurre il gap con gli avversari lavorando sodo e soprattutto senza investire necessariamente grosse somme di denaro: «Non bisogna avere per forza tantissimi soldi. Nel giro di due o tre anni, continuando a lavorare su questa strada il titolo è un obiettivo possibile, non una cosa dell’altro mondo. Dobbiamo puntare a grandi traguardi. Abbiamo già vinto un titolo in questa stagione, ma deve essere solo inizio di un percorso di crescita più profonda».

Curiosa la circostanza di questo annuncio proprio dopo una serie negativa di tre sconfitte nelle ultime quattro partite ufficiali. La sua potrebbe solo essere una tecnica per caricare la sua squadra e convincerla dei propri mezzi, come fece ad esempio Walter Zenga quest’estate quando si presentò ai tifosi palermitani. Strana curiosità anche il fatto che Ballardini abbia scelto proprio la vigilia del confronto con Zenga per fare questa dichiarazione, ma lui sembra davvero sicuro del fatto suo: «Con le idee, la programmazione, acquisti non per forza sensazionali, ma funzionali alla squadra, e il lavoro, la Lazio può nel breve periodo essere competitiva per raggiungere lo scudetto».