La moviola della sesta giornata di Serie A. Menarini: "Gli arbitri sono condizionati"


La classe arbitrale in questa sesta partita della Serie A 2009/2010, ha vissuto una giornata molto difficile. Ci sono stati moltissimi errori che hanno condizionato pesantemente il risultato delle partita. Ad alzare la voce in modo particolare è stato il presidente del Bologna Francesca Menarini che si è sentita penalizzata dall'arbitro Russo nella partita con la Juventus: «Gli arbitri continuano a essere in confusione e condizionati dalla squadra, dai tifosi, dallo stadio e dalla piazza di Torino. Per noi c'era un rigore clamoroso. Gli errori arbitrali ci sono da una parte e dall'altra - ha concluso - ma mi aspetto che se una domenica c'è stato un errore contro di noi la domenica dopo sia diverso». Analizziamo adesso singolarmente le partite:

Sampdoria - Inter 1-0 (Foto - Video): La Sampdoria chiede un calcio di rigore al 14' minuto della ripresa per un fallo di Santon su Poli. L'arbitro giustamente non concede il calcio di rigore. Il terzino dell'Inter si aiuta con il braccio sinistro per tenere a distanza il centrocampista blucerchiato, ma si tratta di un semplice contrasto di gioco. Giusto anche non fischiare il fallo di mano in area di Mannini poco dopo, decisamente involontario. Ancora una decisione giusta al 40' della ripresa quando il guardalinee sbandiera sul gol del possibile 1-1 interista. Il tiro di Quaresma colpisce Lucio, che si trova in posizione irregolare, e finisce in rete. Il fuorigioco del brasiliano è chiaramente attivo.

Livorno - Fiorentina 0-1 (Foto - Video): A fine partita il presidente Spinelli ha protestato per l'arbitraggio di Damato. Al 30' minuto Frey esce a valanga su Tavano lanciato a rete. Il contatto c'è, gli estremi per il calcio di rigore forse no. Al 29' minuto del secondo tempo Damato fischia un calcio di rigore per atterramento di Gilardino da parte di Diniz. Decisione giusta. Al 39' minuto Cellerino viene steso nei pressi dell'area di rigore dal duo Dainelli-De Silvestri. Il primo fallo lo commette fuori area il terzino ex Lazio, mentre Dainelli lo sbilancia definitivamente in area di rigore. L'arbitro inspiegabilmente sanziona il fallo di De Silvestri al limite dell'area, ma espelle per doppia ammonizione il capitano viola Dainelli.

Chievo - Atalanta 1-1: L'arbitro Ciampi non vede un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per fallo di Bellini su Pinzi.

Lazio - Palermo 1-1: L'arbitro Bergonzi arbitra bene. Entrambe le squadra protestano per qualche episodio dubbio nelle aree di rigore avversarie. Rivedendo sembra non esserci nulla di particolare.

Napoli - Siena 2-1 (Foto - Video): Pessima la prova dell'arbitro Valeri e dei suoi collaboratori. Al 25' del primo tempo, sul punteggio di 0-0, viene annullato ingiustamente per fuorigioco un gol a Lavezzi. Al 30' il calciatore del Siena Jajolo stende in area Maggio. Il Rigore c'era tutto. Il primo gol del Hamsik sarebbe stato da annullare a causa di una spinta plateale di Datolo su Vergassola nel momento in cui l'argentino fa da torre al centro per lo slovacco. Giusto il rigore per il Napoli. Brandao procura un danno ai partenopei bloccando il cross di Quagliarella con il braccio. Manca all'appello anche un rigore per il Siena per fallo di Paolo Cannavaro su Michele Paolucci negli ultimi minuti di gioco.

Parma - Cagliari 0-2: Tommasi non vede un calcio di rigore enorme a favore dei parmigiani sul punteggio di 0-0. Agostini stende Biabiany, il fallo è netto.

Catania - Roma 1-1 (Foto - Video): il calcio d'angolo che porta al gol di De rossi non c'era.

Udinese - Genoa 2-0 (Foto - Video): Al 3' minuto del secondo tempo Domizzi stoppa con la mano un cross di Palacio indirizzato al centro dell'area di rigore. L'intervento di mano è abbondantemente in area, ma l'arbitro Trefoloni non vede bene e concede solo un calcio di punizione dal limite.

Juventus - Bologna 1-1 (Foto - Video): Al 22' minuto del primo tempo Chiellini viene trattenuto palesemente in area da Raggi, l'arbitro Russo non fischia. Al 33' minuto, all'interno dell'area bianconera, Molinaro anticipa di testa Di vaio che cade a terra nel contrasto. Anche qui, come nel caso di Chiellini, ci sarebbero gli estremi assegnare un calcio di rigore. Al 42' minuto sempre Molinaro protagonista in area. Il terzino della Juventus sfiora la palla con l'avambraccio sinistro; il movimento è scomposto ma non c'è né volontarietà né danno procurato visto che il pallone non cambia traiettoria. Giusto annullare l'autogol di Chiellini perché il difensore inteviene, colpendo maldestramente la palla, per impedire che questa arrivi tra i piedi di Valiani partito in posizione di fuorigioco. Al 41' minuto ci sono due irregolarità nella punizione che permetterà ai bolognesi di pareggiare la partita con Adailton. L'arbitro Russo dopo aver assegnato un giusto calcio di punizione ai rossoblu, in modo inusuale, passa il pallone al giocatore incaricato di battere la punizione che la calcia ancora in movimento. Questa cosa permettere ai felsinei di riprendere il gioco molto velocemente sorprendendo la distratta difesa bianconera.

Milan - Bari 0-0 (Foto - Video): L'arbitro Brighi dirige abbastanza bene l'incontro. Nulla di particolare da segnalare.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: