Rivoluzione Napoli, pronto Delio Rossi - Per il dopo Marino spunta il nome di Bagni


Diciotto punti in 18 partite, questo è il bottino racimolato da Roberto Donadoni alla guida del Napoli: praticamente un intero girone d'andata, una media chiaramente da retrocessione. In trasferta i partenopei sono abulici e timidi, ieri a Roma l'ennesima prova opaca; se dopo la gara col Siena s'era bruscamente interrotto il rapporto tra il presidente De Laurentiis e l'ormai ex ds Pierpaolo Marino, questa lunga sosta post-Roma servirà quasi certamente a trovare nuove figure dirigenziali e a fare il definitivo punto della situazione circa Donadoni e il suo staff. Inutile dire che nel capoluogo campano non si parli d'altro, i nomi vengono snocciolati con generosità.

"Delio Rossi, ha già firmato con il Napoli. Posso confermarlo, l'ex tecnico della Lazio si è già legato alla società azzurra. De Laurentiis ha scelto lui come sostituto di Donadoni, l'incontro tra i due è avvenuto tra martedì e mercoledì a Roma" ha detto con sicurezza Peppe Iannicelli dagli studi di Campania Sport. Ma c'è chi azzarda altri nomi come quello di Walter Mazzarri o addirittura Roberto Mancini. Ma se Donadoni di fatto è ancora il tecnico del Napoli, il sostituto di Marino è da cercarsi in tempi brevi e forse venerdì verrà annunciato.

Anche in questo caso non si sono lesinate le opzioni, anche le più fantasiose. Da Marotta e Corvino, fino a Ceravolo o agli ex azzurri Bruscolotti e Bagni; questi ultimi sono stati intervistati in merito e tutti hanno nicchiato pur confermando che se davvero gli si presentasse questa possibilità non si tirerebbero indietro. Intanto si registra un altro addio: è quello del dirigente Carpino, dal 2005 nel team di De Laurentiis prima nel settore marketing quindi al fianco del team manager Santoro. Ma non finisce qua perché il numero uno azzurro vorrebbe far entrare in organigramma una nuova figura: il direttore generale, già fatto il nome di Gian Paolo Montali. Rivoluzione è la parola.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: