Anteprima dei match di qualificazione ai mondiali: quasi fatta per l'Italia, già in Africa spagnoli, inglesi e olandesi (Parte I)


Domani le nazionali europee scenderanno in campo per quella che è la penultima giornata delle partite di qualificazione ai mondiali che si terranno in Sud Africa nel 2010. Analizziamo le sfide in calendario con un occhio alla classifica e agli incontri dell'ultimo turno che si giocherà mercoledì prossimo. In questa prima parte saranno considerati gruppi nei quali è già stato assegnato il primo posto oltre al girone dell'Italia in cui i giochi sono comunque quasi fatti, ai gruppi in cui c'è ancora molta incertezza sarà dedicato ampio spazio nella seconda parte di questa anteprima.

Partiamo proprio dal girone degli azzurri, il Gruppo 8. I ragazzi di Lippi come sappiamo se la vedranno con l'Irlanda (16 punti) del Trap, un pareggio regalerebbe la qualificazione all'Italia (20), ma anche in caso di sconfitta resteremmo primi con il vantaggio di dover chiudere in casa contro Cipro (6). L'Irlanda tuttavia può dormire sonni tranquilli, i 5 punti di vantaggio sulla Bulgaria (11) sono un margine rassicurante per il secondo posto.

Analizziamo ora i gruppi in cui la vittoria è stata già assegnata matematicamente. È il caso del Gruppo 5 guidato dalla Spagna (24) che ha già matematicamente conquistato il primo posto essendo a punteggio pieno, lottano per la seconda posizione che da diritto allo spareggio Bosnia-Herzegovina (16) e Turchia (12). I primi incontrano in trasferta la tutt'altro che imbattibile Estonia (5) caratterizzata soprattutto da un reparto difensivo disastroso, una vittoria gli consegnerebbe la certezza della seconda piazza a prescindere dal risultato dei turchi in Belgio (7). Gli altri risultati rimanderebbero tutto a mercoledì quando i bosniaci ospiteranno al Spagna e la Turchia l'Armenia (4).

Anche il Gruppo 6 ha già la sua regina, l'Inghilterra (24) di Fabio Capello, Croazia (17) e Ucraina (15) inseguono il secondo posto. La squadra di Bilic ha una partita in più e le resta da affrontare soltanto il Kazakhstan (6) mercoledì prossimo, per Shevchenko e compagni domani ci sono gli inglesi in casa e poi sarà il turno di Andorra (0) in trasferta. In pratica gli ucraini sono costretti a battere l'Inghilterra per scavalcare la Croazia ed essere a quel punto sicuri della piazza d'onore, altrimenti dovrebbero sperare di un passo falso dei croati in tera kazaka.

Chiusi infine i giochi nel Gruppo 9, l'unico con solo cinque formazioni. L'Olanda (24) ha dominato vincendo tutte le otto gare in programma, il suo biglietto per il mondiale lo ha staccato già a giugno vincendo in Islanda. Appaiate a 10 punti Norvegia e Scozia, con gli scandinavi che conquistano il secondo posto poiché in vantaggio negli scontri diretti con i britannici, probabile comunque che tra le nove seconde siano proprio loro i peggiori e quindi non otterrebbero l'accesso agli spareggi.

  • shares
  • Mail