Qualificazioni mondiali, girone sudamericano: Bolivia-Brasile 2-1, sconfitta indolore per i verdeoro

La Bolivia si conferma bestia nera del Brasile (i verdeoro non vincono sul territorio boliviano dal lontano 1981) e dopo aver triturato l’Argentina di Maradona (6-1) sei mesi fa, si toglie un’altra soddisfazione battendo la nazionale più titolata del mondo. Dunga ha preferito far riposare un bel po’ di titolari (Kakà, Lúcio, Gilberto Silva, Robinho

di antonio


La Bolivia si conferma bestia nera del Brasile (i verdeoro non vincono sul territorio boliviano dal lontano 1981) e dopo aver triturato l’Argentina di Maradona (6-1) sei mesi fa, si toglie un’altra soddisfazione battendo la nazionale più titolata del mondo. Dunga ha preferito far riposare un bel po’ di titolari (Kakà, Lúcio, Gilberto Silva, Robinho e Luís Fabiano) e i sostituti non sono stati all’altezza delle pedine fisse. (Video)

La Bolivia, fuori dai giochi per la qualificazione da un pezzo, è passata in vantaggio dopo soli dieci minuti grazie ad Olivares che di testa ha battuto Julio Cesar sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Passano solo 20 minuti e i boliviani raddoppiano: Marcelo Moreno trova la traiettoria perfetta da calcio di punizione e punisce Julio Cesar. Si fatica a trovare una nota positiva per il Brasile in un deludente primo tempo, se si eccettua un palo colpito da Daniel Alves. Nella ripresa il Brasile trova il consolatorio goal dell’1-2 con Nilmar (migliore in campo dei suoi) che di testa raccoglie un cross di Maicon.

Il tabellino (Classifica girone sudamericano)
Bolívia 2 x 1 Brasil

Estádio: Hernando Siles, La Paz (BOL)

Árbitro: Pablo Pozo (CHI), auxiliado por Patricio Basualto (CHI) e Francisco Mondria (CHI)

Cartões amarelos: Zabala, Gutierrez e Rivero (BOL); Ramires, André Santos, Daniel Alves e Josué (BRA)

Gols: Olivares, 10’/1ºT (1-0); Marcelo Moreno, 31’/1ºT (2-0); Nilmar, 24’/2ºT (2-1)

Bolívia: Arias; Zabala, Rivero, Raldes e García; Leonel Reyes, Olivares, Gutiérrez e Abdón Reyes (Vaca, 29’/2ºT); Marcelo Moreno (Pedriel, 36’/2ºT) e Arce (Pachi, 34’/2ºT). Técnico: Erwin Sánchez.

Brasil: Julio Cesar, Maicon, Miranda, Luisão e André Santos (Elano, 21’/2ºT); Josué, Ramires, Diego Souza (Alex, intervalo) e Daniel Alves; Nilmar e Adriano (Diego Tardelli, intervalo). Técnico: Dunga.

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →