Dopo l'infortunio di Olic, Toni torna in corsa per un posto da titolare


Quando si dava ormai per scontata la partenza nel prossimo mercato di gennaio dell'ex idolo dei tifosi del Bayern Monaco, Luca Toni, per l'attaccante campione del mondo si riaprono inaspettati spiragli, grazie ai numerosi infortuni che hanno falcidiato lo spogliatoio di Van Gaal nelle ultime settimane. Il club bavarese, dopo i forfait del nuovo acquisto Robben e di Frank Ribery, dovrà rinunciare infatti per più di un mese anche all'attaccante croato, Ivica Olic, infortunatosi nei giorni scorsi durante gli allenamenti sostenuti con la sua nazionale in preparazioni agli incontri per le qualificazioni al prossimo mondiale.

Toni potrebbe dunque rientrare, anche se solo per motivi di forza maggiore, nelle grazie dell'allenatore olandese, che finora lo ha relegato spesso e volentieri in panchina o in tribuna, costringendolo anche a umilianti apparizioni nella rappresentativa B del club. Secondo le ultme voci, il tecnico olandese tornerebbe temporaneamente per forza di cose al non troppo amato 4-4-2, rispolverando la coppia che negli scorsi anni aveva fatto la fortuna dei rossi di Baviera, cioè quella formata da Miroslav Klose e dal bomber di Pavullo, quest'ultimo alternato però a Mario Gomez.

Sembra quindi tramontare per il momento la possibilità di un ritorno a breve dell'attaccante nel campionato italiano, dal quale aveva ricevuto offerte soprattutto da parte di Milan e Napoli, ma ultimamente anche dalla Roma.

  • shares
  • Mail