Italia U21 - Bosnia U21 1-1: Delusione azzurra, qualificazione a rischio


La partita che avrebbe dovuto dare morale e rilanciare gli azzurrini verso l'europeo under 21, finisce con un deludente pareggio. La nazionale di Casiraghi non decolla, e conferma la prestazione incolore della partita vinta per 2-0 contro il Lussemburgo. La situazione nel girone adesso è davvero complessa. L'Italia ha portato a casa soltanto quattro punti in tre partite e nel futuro prossimo dovrà trovare le energie per inseguire il Galles che guida il girone 3 con tredici punti in cinque gare. I margini per risalire la china ci sarebbero tutti, ma con questo tipo di prestazioni difficilmente arriveranno risultati diversi. (Il Video della partita)

Gli azzurrini sono andati in vantaggio al 9'minuto del primo tempo grazie Marilungo che sfrutta il suggerimento di Poli per piazzare, con un bel piatto destro, il pallone alle spalle di Sehic. L'Italia a questo punto avrebbe l'occasione di gestire il vantaggio e approfittare delle ripartenze per chiudere il conto della partita, ma si fa raggiungere alla mezzora da Coric che sorprende la retroguardia azzurra con una bella iniziativa personale. All'inizio della ripresa Marilungo avrebbe l'occasione per realizzare una doppietta e regalare la vittoria a Casiraghi, ma sulla sua strada si trova il portiere bosniaco che salva il risultato.

Dopo una buona partenza, gli azzurri calano e lasciano l'iniziativa agli avversari che sfruttano la superiorità numerica a centrocampo. Ci sono da registrare due buone occasioni prima per Ogbonna di testa e poi per Balotelli su calcio di punizione, ma in entrambi i casi il portiere avversario si è distinto positivamente.

Queste le parole di Casiraghi e fine gara:

«Abbiamo fatto una partita in due fasi, male primo tempo e meglio nel secondo tempo. Loro hanno avuto una sola occasione e l'hanno sfruttata. Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, sono rimasti dietro a difendersi e noi non siamo riusciti ad impensierirli a dovere. Adesso, inutile negarlo, la situazione nel girone si fa veramente complicata. L'impegno c'è stato, su questo non posso dire nulla ai ragazzi. Forse ci è mancata un po' di qualità. In questo momento sono contento lo stesso, anche se abbiamo pareggiato, perché non possiamo dare di più. Abbiamo dei grossi problemi a centrocampo e nella fase di finalizzazione».

IL TABELLINO

ITALIA-BOSNIA 1-1

MARCATORI: 9’ Marilungo (I), 30’ Coric (B)

ITALIA (4-3-3): Seculin 5; Bellusci 5.5, Ranocchia 5, Ogbonna 6, De Silvestri 6; Poli 5.5, Soriano 5.5 (77’ Pasquato 6), Castiglia 5.5 (57’ Marrone 6); Balotelli 6, Paloschi 6, Marilungo 6.5 (67’ Macheda 6). A disposizione: Perin, Brivio, Barillà, Bianchi. All.: Casiraghi 6

BOSNIA (4-4-2): Sehic 6.5; Vranjes 6, Kiso 6, Galesic 7 (83’ Milutinovic s.v.), Subasic 6; Savic 6, Miljkovic 6 (75’ Pejic 6), Dafic 6, Coric 6.5 (88’ Malic s.v.); Sunjic 6, Bunoza 6. A disposizione: Susac, Susic, Bekic, Anicic. All.: Tulic 6.5

ARBITRO: Gomes Pereira (Portogallo) 6.5

AMMONITI: 37’ Marilungo (I), 53’ Dzafic (B), 58’ Coric (B), 66’ Sunjic (B), 70’ Vranjes (B), 73’ Poli (I)

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: