Lazio - Sampdoria 1-1: i blucerchiati non riescono a centrare la vittoria e mandano in fuga l'Inter


La Sampdoria esce imbattuta dall'Olimpico ma perde la testa della classifica, 1-1 il risultato della sfida con la Lazio frutto di una partita divertente e intensa, di Pazzini e Matuzalem le reti. E' successo di tutto a Roma, due espulsioni, una per parte, occasioni da rete fino all'ultimo minuto. I blucerchiati potrebbero recriminare per quanto fatto vedere nell'arco dei novanta minuti, ma le ultime fasi della partita hanno visto i biancocelesti sprecare due occasioni d'oro per centrare la vittoria. Alla fine il risultato è giusto, l'Inter per la prima volta è sola in testa alla classifica, ma questa Samp ha tutte le carte in regola per continuare bene durante la stagione (Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1 - Il video di Lazio - Sampdoria 1-1).

Ballardini recupera Diakité e Brocchi, assente da due mesi. Dal primo minuto in campo Matuzalem alle spalle del duo d'attacco costituito da Zarate e Rocchi. Assenze importanti per Delneri che deve rinunciare a Gastaldello squalificato e a Tissone e Semioli infortunati, in campo al loro posto Poli e Padalino, in panchina si rivede Accardi al rientro dopo un lungo stop. Reparto offensivo come al solito affidato alla coppia Cassano - Pazzini. Al pronti via è la Lazio a prendere in mano le redini della partita, come spesso accade la Sampdoria viene fuori dopo qualche giro di lancetta. Le prime occasioni sono per Rocchi e Matuzalem, bravo Castellazzi sulla prima occasione, impreciso il brasiliano poi.

Rispondono i doriani, Mannini serve Cassano ma è bravo Muslera. Il portiere laziale si mette in evidenza poco dopo con due interventi prima su Padalino e poi su Mannini, il risultato resta inchiodato sullo 0-0. Al 40' arriva però il vantaggio ospite, Pazzini allarga per Padalino, lo svizzero rimette in mezzo la palla e l'ex attaccante viola di testa sblocca il risultato. La gioia ligure dura però soltanto due minuti, il tempo che occorre a Rocchi per servire in profondità Matuzalem che di fronte a Castellazzi non sbaglia e sigla il primo gol in campionato di questa stagione.

La Sampdoria riparte nella ripresa con grossa decisione, i ragazzi di Delneri vogliono la vittoria a tutti i costi. Dopo 10 minuti però Padalino interviene duro su Kolarov e rimedia il secondo giallo lasciando i compagni in inferiorità numerica. Nonostante ciò i blucerchiati non sembrano tirarsi indietro e continuano a fare la partita, i capitolini cercano di sfruttare le ripartenze e ancora una volta devono fermarsi di fronte al portiere avversario, strepitoso nel bloccare un tentativo di Matuzalem. Al 28' la parità numerica è ristabilita, Baronio viene espulso per un intervento su Cassano, il centrocampista laziale colpisce prima il pallone, ma la sua entrata è comunque molto decisa.

A questo punto gli ospiti sembrano credere nella vittoria e la cercano con una convinzione straordinaria. Ziegler calcia una buona punizione ma Muslera alza sopra la traversa, ugualmente sfortunato Cassano, il suo tentativo dalla distanza scheggia l'incrocio dei pali. A due minuti dalla fine termina la partita di Pazzini che si scontra con il pugno di Muslera, lascia il campo a Poli con il naso sanguinante, si parla di rottura del setto nasale. Nei cinque minuti di recupero a sorpresa la Lazio sfiora la vittoria, Zarate serve una palla d'oro a Cruz ma Castellazzi dice no, lo stesso accade qualche secondo dopo a Mauri, il suo colpo di testa trova i guanti del portiere doriano.

La Samp esce dall'Olimpico con un punticino e qualche rimpianto, l'occasione per il riscatto l'avrà fra una settimana quando ospiterà a Marassi un Bologna ferito dalla sconfitta di Napoli. Per la Lazio il calendario propone invece la tignosa trasferta di Bari, la squadra di Ventura ha dimostrato in queste prime otto giornate di poter mettere in difficoltà chiunque. Intanto in settimana per la squadra di Ballardini ci sarà anche l'impegno di Europa League in casa contro il Villareal.

Il tabellino

LAZIO-SAMPDORIA 1-1 (1-1)

MARCATORI: 40' pt Pazzini, 42' pt Matuzalem

LAZIO: Muslera; Siviglia (41' st Lichtsteiner), Diakitè, Cribari, Kolarov; Brocchi (35' st Dabo), Baronio, Mauri; Matuzalem; Zarate, Rocchi (35' st Cruz). All.: Ballardini

SAMPDORIA: Castellazzi; Stankevicius, Lucchini, Rossi, Ziegler; Padalino, Poli (15' st Zauri), Palombo, Mannini; Cassano, Pazzini (43' st Pozzi). All.: Delneri.

ARBITRO: Orsato di Schio

NOTE: Al 10' st espulso Padalino per doppia ammonizione e al 28' st Baronio per doppia ammonizione. Ammonito Brocchi. Angoli: 6-2 per la Sampdoria. Recupero: 1'; 5'.

Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1

Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
Le foto di Lazio - Sampdoria 1-1
  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: