Gol dalla panchina: succede in Giappone, lo realizza l'allenatore ex Verona Stojkovic


I piedi buoni li ha sempre avuti: Dragan Stojkovic gli appassionati di calcio non possono non ricordarlo. Una vita spesa alla Stella Rossa di Belgrado, quindi il Marsiglia con cui vinse la Champions ai danni del Milan; durante l'esperienza nel midì francese, la parentesi italiana al Verona: stagione 1991/92, 19 presenze e un gol. Poca roba, ma comunque la classe, quella si percepì anche al Bentegodi. Dopo l'Olympique, ecco il Giappone col Nagoya Grampus Eight, formazione della J-League all'epoca allenata da Arsene Wenger. Più di 50 gol, diverse stagioni sempre con la stessa maglia, quindi il ritiro a 36 anni nel 2001. Il Sol Levante evidentemente gli rimase nel cuore, dato che proprio nel gennaio 2008 ha affrontato la prima esperienza da allenatore.

Proprio col Nagoya Grampus Eight. E proprio con questa squadra si è reso protagonista di un episodio incredibile: altro che Stankovic o Mascara, il buon Stojkovic ha segnato un gol spettacolare dalla propria panchina. Gioco fermo, la palla arriva spiovendo nei pressi della sua panchina, lui si alza e tira al volo. Gol. Bellissimo, applausi del pubblico e braccia aperte dello slavo; ma l'arbitro non apprezza e lo espelle: "Peccato, non volevo offendere nessuno, ma è stato un gol molto bello..." le parole dell'ex fantasista, tra l'altro, della nazionale yugoslava. Di seguito il video incredibile: mettetevi comodi e godetevi questo super gol.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: