Bologna, centrocampo rinforzato: ingaggiato lo svincolato Stephen Appiah

Finalmente Stephen Appiah torna a giocare a calcio: dopo un’odissea lunga più di due anni, il centrocampista ganese è riuscito a strappare un contratto col Bologna che diventerà, dunque, la sua quinta squadra italiana. L’infortunio del 2007 al ginocchio fu una vera iattura; il Fenerbahçe lo curò male e lentamente, rischiò di morire per una


Finalmente Stephen Appiah torna a giocare a calcio: dopo un’odissea lunga più di due anni, il centrocampista ganese è riuscito a strappare un contratto col Bologna che diventerà, dunque, la sua quinta squadra italiana. L’infortunio del 2007 al ginocchio fu una vera iattura; il Fenerbahçe lo curò male e lentamente, rischiò di morire per una tromboflebite e alla fine si ritrovò pure senza contratto. Prove col Tottenham che procrastinava all’inverosimile una proposta di contratto, quindi ritiro a Marbella col Rubin Kazan senza accordi successivi tra il club russo e il giocatore; in Italia nei mesi scorsi s’era parlato di Brescia, Juve e Torino, addirittura Milan, ma anche dei suoi debiti e della sua vita un po’ “clandestina” per via di conti non saldati.

La famiglia Menarini s’è ricordata di lui, è di oggi la notizia del suo ingaggio. Non si conoscono i termini dell’accordo, sul sito ufficiale dei felsinei è apparso uno scarno comunicato: “Il Bologna FC 1909 comunica di aver ingaggiato il centrocampista Stephan Appiah. Nato ad Accra il 24 dicembre 1980, il giocatore sarà presentato presso la sala stampa del centro tecnico “N. Galli” di Casteldebole domani, lunedì 2 novembre, alle ore 11.00“. Sicuramente un buon acquisto per Franco Colomba, anche se sono seriamente da valutare le sue condizioni fisiche e psicologiche; improbabile vederlo contro il Palermo, si punta a farlo esordire dopo la sosta in casa contro l’Inter. In bocca al lupo al ganese, moglie e tre figli, rimasti in Italia, saranno felici di saperlo di nuovo vicino.