Sogno di una notte di piena estate

I campioni tornano in patria, nella loro terra, tra la loro gente. Roma è completamente tricolore, un tappeto di persone in festa che acclamano i propri eroi. I giocatori attraversano la capitale a passo d’uomo: piazza Venezia, via del Corso, piazza Montecitorio, il Teatro di Marcello, tutto si tinge d’azzurro, per un giorno dimentichiamo tutto,



I campioni tornano in patria, nella loro terra, tra la loro gente. Roma è completamente tricolore, un tappeto di persone in festa che acclamano i propri eroi. I giocatori attraversano la capitale a passo d’uomo: piazza Venezia, via del Corso, piazza Montecitorio, il Teatro di Marcello, tutto si tinge d’azzurro, per un giorno dimentichiamo tutto, non siamo più “calpesti e derisi”, ci godiamo la nostra rivincita.

I calciatori sono increduli: Del Piero è impazzito, Buffon è in estasi, capitan Cannavaro non vuole più separarsi dalla “sua” coppa ( con la quale la notte prima ha dormito). Il Circo Massimo è una bolgia si parla di 700.000 presenze, 1.000.000, 1.500.000, non si sa, più che altro non ha importanza, sono tanti, tantissimi. I nostri vengono accolti da una marcia imperiale, sono loro i protagonisti. Tiberio Timperi e Carlo Verdone tentano di rispettare la scaletta prevista, di dare un ordine allo show, ma ci riescono a stento. Anche il discorso del Presidente Napolitano letto da Abete viene spesso interrotto da cori di tutti i tipi.

Gattuso, Cannavaro e Materazzi sono i mattatori della serata: il milanista trascina il pubblico con cori contro i cugini transalpini, Marco intona il successo dei White Stripes, Fabio saluta Gianluca Pessotto, e la gente risponde con tutta la voce che gli è rimasta. Totti non lascia la coppa a nessuno.

Per l’occasione anche il tanto criticato Maurino Camoranesi canta l’inno, sarà per l’euforia, sarà per il colpo d’occhio straordinario, ma stavolta il fascino del tricolore lo ha definitivamente travolto.
Per una sera si è tornati indietro di 2000 anni. Citando Russell Crowe ne “Il Gladiatore”, Roma ha vinto, ma l’Italia tutta ha trionfato. Fieri di essere ITALIANI.

via | gazzetta
via | repubblica

I Video di Calcioblog

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →