Milan – Cagliari 4-3: rossoneri all’insegna dello spettacolo, la caccia all’Inter continua

Gol e spettacolo al San Siro, la partita tra Milan e Cagliari regala emozioni fino alla fine. I tre punti li conquistano gli uomini di Leonardo che balzano al secondo posto in attesa della Juve, la squadra di Allegri è però da applausi e ha il merito di non arrendersi fino alla fine. La giornata


Gol e spettacolo al San Siro, la partita tra Milan e Cagliari regala emozioni fino alla fine. I tre punti li conquistano gli uomini di Leonardo che balzano al secondo posto in attesa della Juve, la squadra di Allegri è però da applausi e ha il merito di non arrendersi fino alla fine. La giornata del gol viene aperta da Clarence Seedorf, rispondono Alessandro Matri e Andrea Lazzari. Poi i rossoneri capovolgono il risultato con Marco Borriello e Alexandre Pato. Il gol della sicurezza lo mette dentro Ronaldinho su calcio di rigore, Nené prova a riaprire la partita ma la sua marcatura è l’ultima della partita (La Fotogallery di Milan – Cagliari 4-3Il Video di Milan – Cagliari 4-3).

Che la partita sarebbe stata divertente era abbastanza prevedibile, bastava dare un’occhiata alle formazioni iniziali. Leonardo fa giocare insieme in avanti Ronaldinho, Pato e Borriello, supportati da Seedorf per un Milan chiaramente a trazione anteriore. Allegri d’altra parte non ci pensa nemmeno un po’ a coprirsi e parte con le due punte Matri e Jeda e la mezza punta Lazzari qualche metro più dietro. Il Milan passa subito dopo 5 minuti, Seedorf cede a Borriello in area, l’attaccante chiude il triangolo con l’olandese che di destro trafigge Marchetti. Il Cagliari però non si lascia intimorire, macina gioco e corre a mille, non sorprende quindi il pareggio di Matri dopo 9 minuti, imbarazzante l’immobilità della difesa meneghina.

Gli ospiti continuano a imporre il loro gioco, sono gli interventi decisivi di Dida su Matri e Jeda a mantenere la partita in equilibrio. Alla mezz’ora però arriva il secondo gol dei sardi, lo mette a segno Lazzari che si ritrova nel cuore dell’area in colpevole solitudine. Lo svantaggio scuote il Milan che si riversa in avanti, servono otto minuti per trovare il 2-2, calcio d’angolo, Pato salta più in alto di tutti ma Marchetti respinge, per Borriello è facile ribadire in rete. Due minuti dopo i rossoneri sono di nuovo in vantaggio, Ronaldinho vede in area Pato e lo serve con un tocco delizioso, il Papero scarica di destro all’incrocio dei pali, gol meraviglioso.


Le migliori immagini di Milan – Cagliari 4-3




Nella ripresa il copione non cambia, il Cagliari cerca con insistenza il pareggio, il Milan risponde con splendide giocate dei suoi campioni. Al 16′ Borriello va via sulla destra, entra in area e viene atterrato, rigore ineccepibile, sul dischetto si presenta Ronaldinho che non sbaglia. Leonardo decide di coprirsi inserendo Abate al posto di Seedorf, Allegri invece incrementa il suo potenziale offensivo inserendo Nenè al posto di Biondini. Proprio il brasiliano riaccende le speranze sarde, il suo gol è la conclusione di un classico contropiede, servito da Jeda, al cospetto di Dida l’attaccante rossoblu non sbaglia. L’ultimo quarto d’ora vede il Milan chiuso a difesa del risultato, gli ospiti provano con tutte le loro forze a trovare il pareggio, Larrivey ci va vicino con un colpo di testa in tuffo, ma la partita finisce con i rossoneri che vincono per 4-3.

Continua così la striscia vincente del Milan, il cambio di modulo ha portato i frutti sperati, nelle ultime sei partite la squadra di Leonardo ha raccolto ben 16 punti pareggiando solo con il Napoli. Certo c’è da rivedere qualcosa in difesa, ma finché l’attacco gira così bene si può anche chiudere un occhio. Il Cagliari torna in Sardegna con la certezza di essere una buona squadra, la salvezza anche quest’anno non dovrebbe essere particolarmente problematica, la squadra di Allegri diverte e gioca un ottimo calcio e questo non può che far piacere.

Il Tabellino

MILAN-CAGLIARI 4-3 (3-2)

MARCATORI: Seedorf (M) al 5′, Matri (C) al 9′, Lazzari (C) al 30′, Borriello (M) al 38′, Pato (M) al 40′ p.t.; Ronaldinho (M) su rigore al 16′, Nenè (C) al 24′ s.t.

MILAN: Dida; Oddo, Thiago Silva, Kaladze, Zambrotta; Pirlo, Ambrosini; Seedorf (25′ st Abate); Pato (38′ st Strasser), Borriello (31′ st Inzaghi), Ronaldinho. All.: Leonardo.

CAGLIARI: Marchetti; Canini (25′ st Pisano), Lopez, Astori, Agostini; Dessena, Conti, Biondini (17′ Nenè); Lazzari; Jeda, Matri (36′ st Larrivey). All.: Allegri.

ARBITRO: Valeri di Roma.

NOTE: Ammoniti Thiago Silva, Abate, Ambrosini, Lazzari, Astori e Lopez per gioco scorretto; Pirlo per comportamento non regolamentare. Angoli: 3-2 per il Cagliari. Recuperi p.t. 1′ e s.t. 4′.



Le migliori immagini di Milan – Cagliari 4-3