Nesta contento per Huntelaar: "Mi auguro sia il punto di partenza"


Dopo l'inizio balbettante il Milan ha ritrovato un'ottima continuità, certo la qualificazione in Champions è ancora da conquistare, ma il ritrovarsi secondi in campionato dopo aver perso di vista la alte zone di classifica è più che confortante. La mutazione imposta da Leonardo, con Ronaldinho e Pato a supporto di un'unica punta, sembrava aver però tagliato fuori l'acquisto più importante dell'ultimo calciomercato: l'olandese Huntelaar.

Poche presenze, prestazioni opache, un umore sotto i tacchi. La gara di Catania ha cambiato tutto: 2 gol decisivi in meno di un minuto e fiducia riconquistata. Alessandro Nesta, tornato garanzia anche nei momenti bui d'inizio stagione, conferma come "Il Cacciatore" avesse problemi a buttarla dentro anche nelle partitelle d'allenamento, lui che la via della rete l'aveva sempre trovata con una certa facilità.

Avevamo visto che si impegnava parecchio, ma non riusciva a trovare il gol, anche nelle partitelle in allenamento. Non è facile cambiare campionato, ma spero per lui e per il Milan che questo sia solo un punto di partenza. A Catania ormai pensavo che finisse in pareggio, anche perchè noi eravamo un pò stanchi, dopo la partita di Champions con il Marsiglia. Invece Huntelaar ha risolto questa difficile partita.



Il difensore rossonero conferma di puntare allo scudetto non vuol parlare di Juventus - Inter, al contrario di Galliani che si è augurato una vittoria dei bianconeri, e pensa solo all'impegnativa gara casalinga contro la Sampdoria:

Ci pensiamo sempre, abbiamo infilato una bella serie di risultati positivi, e ora siamo secondi. Il campionato è lunghissimo e speriamo che l'Inter molli un po', altrimenti è difficile riprenderla. I nerazzurri vanno molto forte, ma noi facciamo la corsa anche su Juventus e Fiorentina. È importante conquistare i nostri tre punti e qualsiasi risultato verrà da Torino a noi andrà bene.

  • shares
  • Mail