Il Flamengo di Adriano è campione del Brasile per la sesta volta


Dopo diciassette lunghissimi anni di attesa, la torcida della squadra più prestigiosa del Brasile, il Flamengo di Rio de Janeiro, può finalmente tornare a festeggiare il titolo di campione nazionale (il sesto) della sua squadra. Grande protagonista del trionfo dei rossoneri carioca l'ex interista Adriano, rinato in patria dopo che la caduta nel tunnel dell'alcolismo che ne aveva compromesso la carriera europea. L'Imperatore, dopo un inizio di campionato fatto di alti e bassi, è infatti esploso nella seconda parte della stagione, chiudendo con un bilancio di diciannove reti all'attivo e laureandosi capocannoniere a pari merito con Diego Tardelli dell'Atletico Mineiro.

Nel match contro il Gremio, il Mengão è costretto a conquistare i tre punti per evitare la rimonta delle tre inseguitrici, il Palmeiras, i campioni in carica del São Paulo e l'Internacional di Porto Alegre, che seguono la compagine guidata in panchina della vecchia conoscenza del calcio italiano Andrade a soli due punti. Dopo venti minuti di gioco, le cose si mettono male e il gol di Robertson sembra prefigurare uno scenario da "5 maggio" (conquistando una vittoria o un pareggio gli avversari avrebbero rischiato di consegnare il trofeo nelle mani degli odiati rivali cittadini dell'Internacional), il Flamengo è irriconoscibile, in particolare gli elementi chiave della squadra, il veterano serbo Petkovic e lo stesso Adriano.

Le foto del trionfo di Adriano e compagni

Le foto del trionfo di Adriano e compagniLe foto del trionfo di Adriano e compagniLe foto del trionfo di Adriano e compagniLe foto del trionfo di Adriano e compagni


Alla mezz'ora, arriva però la rete che cambia il volto dell'incontro, messa a segno dal difensore David al termine di un'azione viziata da un probabile fallo commesso in precedenza dell'Imperatore. Il gol decisivo, lo sigla dopo poco più di un'ora di gioco, Ronaldo Angelim, chiudendo di fatto l'incontro. Come da copione infatti, gli ospiti non reagiscono e i padroni di casa si limitano a far scorrere i minuti che li separano dal triplice fischio finale, scatenando le polemiche dell'Internacional, che in casa contro il già retrocesso Santo Andrè aveva fatto il suo dovere aggiudicandosi l'incontro con un sonoro poker. Inutile anche l'altrettanto larga vittoria dei paulisti sul fanalino di coda Sport Recife, mentre il Palmeiras, a lungo leader della classifica, cede sul terreno del Botafogo, salvo grazie a questa vittoria.

Per il Verdão è una sconfitta particolamente amara perchè impedisce anche la qualificazione alla prossima Copa Libertadores, strappata sul filo di lana dal Cruzeiro. Permanenza nella massima serie conquistata anche da un'eroica Fluminense, protagonista di un'incredibile rimonta quando ormai tutti la davano per spacciata. La seconda squadra di Rio ha infatti evitato la beffa della retrocessione nella stagione del trionfo dei rivali, inanellando ben undici risultati utili consecutivi, compreso il decisivo pareggio strappato nello scontro diretto disputato sul caldissimo terreno del Coritiba, costretto a causa di questo risultato a salutare la prima divisione. La festa della città carioca è completata dal ritorno nella massima serie del Vasco da Gama dopo un solo anno di purgatorio.

Le foto del trionfo di Adriano e compagni

Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni
Le foto del trionfo di Adriano e compagni

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: