Van Der Sar si ritira per stare vicino alla moglie colpita da emorragia cerebrale

Dramma per Edwin Van Der Sar, portiere del Manchester United ed ex della Juventus. Il 39enne olandese ha deciso di ritirarsi a tempo indeterminato dal calcio per assistere la moglie colpita da emorragia cerebrale alla vigilia di Natale. Le condizioni di Annemarie van Kesteren (36 anni) – scrive il Guardian – sono «molto gravi» dopo

di antonio


Dramma per Edwin Van Der Sar, portiere del Manchester United ed ex della Juventus. Il 39enne olandese ha deciso di ritirarsi a tempo indeterminato dal calcio per assistere la moglie colpita da emorragia cerebrale alla vigilia di Natale. Le condizioni di Annemarie van Kesteren (36 anni) – scrive il Guardian – sono «molto gravi» dopo il collasso dello scorso 23 dicembre: da quel giorno la donna, che ha 36 anni, è ricoverata in un ospedale olandese.

Sposati dal maggio 2006, il portiere del Manchester United e la moglie hanno due figli, Joe e Lynn. Van der Sar, che si era appena ripreso da un problema al ginocchio, non gioca dallo scorso 21 novembre (vittoria contro l’Everton). Il club di Manchester ha fatto sapere che l’ex estremo difensore della Juventus, alla sua ultima stagione da giocatore, ha avuto il permesso di prendersi tutto il tempo necessario prima di riprendere gli allenamenti, che a questo punto passano ovviamente in secondo piano.

L’allenatore dei Red Devils, Alex Ferguson, ha precisato che non c’è nessun problema per affrettare il rientro in campo e che il portiere può prendersi tutto il tempo necessario per recuperare: “Non ha senso che Edwin stia qui. Gli ho detto di rimanere accanto alla moglie, sperando che le sue condizioni migliorino”.