Tare smentisce, ma non chiude la porta: “La Juve non ci ha chiesto Ledesma”

Negli ultimi giorni Cristian Ledesma, centrocampista argentino della Lazio, ultimo del trio dei “dissidenti” (con Pandev e De Silvestri) ancora ufficialmente tesserato ma da tempo fuori rosa, è stato accostato alla Juventus. Già quest’estate si era parlato di un interessamento dei bianconeri, ora si tratterebbe di un rinforzo “di riparazione” per cercare di rinforzare un

di


Negli ultimi giorni Cristian Ledesma, centrocampista argentino della Lazio, ultimo del trio dei “dissidenti” (con Pandev e De Silvestri) ancora ufficialmente tesserato ma da tempo fuori rosa, è stato accostato alla Juventus. Già quest’estate si era parlato di un interessamento dei bianconeri, ora si tratterebbe di un rinforzo “di riparazione” per cercare di rinforzare un reparto che non ha mai funzionato nella Juve di Ferrara visti gli infortuni e il rendimento pessimo di Felipe Melo.

Igli Tare, direttore sportivo dei biancocelesti, smentisce sia mai arrivata la fantomatica offerta di 5 milioni di euro sul tavolo del Presidente Lotito, ma non sembra chiudere definitivamente la porta di fronte a questa prospettiva:

A me non risulta alcuna offerta da parte della Juventus, penso che questa sia una notizia falsa anche perchè io non so nulla di una cosa del genere. Poi tra l’altro è mia abitudine non commentare cose non certe perchè la Lazio è una società quotata in borsa. Se è possibile che Ledesma venga ceduto prima della sentenza per evitare che si svincoli come ha fatto Pandev? Non saprei, perchè da quello che so io non è ancora stata fissata alcuna sentenza: tengo a precisare però che il mercato è aperto a tutto, quindi non posso escludere nulla.

Insomma, sembra più che altro che se c’è un problema nella trattativa è tutto da rintracciare nella non espressa volontà dei vertici bianconeri di intervenire nuovamente sul mercato nonostante il rientrante dell’infortunio Sissoko sarà impegnato nella Coppa d’Africa. Per la Lazio, visto il precedente di Pandev, sarebbe piuttosto conveniente prendere dei soldi da un’eventuale cessione di Ledesma piuttosto che rischiare di perdere anche lui a parametro zero.