Bufera calciopoli: 2000 tifosi viola a Coverciano, 8000 a Campo di Marte

I tifosi viola non ci stanno, non hanno assolutamente intenzione di vedere affondare la propria squadra nel purgatorio della serie B (con 12 punti di penalizzazione) senza muovere un dito, senza tentare l’impossibile. E così in 2000 partono per il centro tecnico federale di Coverciano, si posizionano al centro del campo e per poco più



I tifosi viola non ci stanno, non hanno assolutamente intenzione di vedere affondare la propria squadra nel purgatorio della serie B (con 12 punti di penalizzazione) senza muovere un dito, senza tentare l’impossibile.
E così in 2000 partono per il centro tecnico federale di Coverciano, si posizionano al centro del campo e per poco più di trenta minuti manifestano con cori e striscioni. Tutto qui? Nient’affatto. Altri tifosi si uniscono al gruppo e in 8000 si danno appuntamento alla stazione di Campo di Marte dove occupano i binari della linea Roma-Milano causando gravi disagi al traffico ferroviario. Solo nel corso della serata si riescono a liberare due binari senza però riuscire a sedare più di tanto la rabbia degli ultrà.

La società toscana rilascia un comunicato ufficiale in merito:

“Invitiamo i tifosi viola a con calma e con serenita e a non creare disagi di nessun tipo. Continuiamo a ribadire la nostra fiducia nelle autorità giudiziarie. Vedrete che la verità presto ci verrà riconosciuta”.

I Video di Calcioblog