Video: Bari – Palermo 4-2 del 30 Gennaio 2010 – Gol e Highlights HD

Video: Bari – Palermo 4-2 del 30 Gennaio 2010 – Gol e Highlights HD La Cronaca della Partita. Le Foto di Bari – Palermo 4-2 Il Tabellino BARI-PALERMO 4-2 (Primo tempo: 2-1) MARCATORI: Bonucci (B) al 5’pt, Alvarez (B) al 7’pt, Cavani (P) al 28’pt, Pastore (P) al 9’st, rig.Barreto (B) al 17’st, Koman (B)

di

Video: Bari – Palermo 4-2 del 30 Gennaio 2010 – Gol e Highlights HD


La Cronaca della Partita.

Le Foto di Bari – Palermo 4-2

Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2

Il Tabellino

BARI-PALERMO 4-2 (Primo tempo: 2-1)

MARCATORI: Bonucci (B) al 5’pt, Alvarez (B) al 7’pt, Cavani (P) al 28’pt, Pastore (P) al 9’st, rig.Barreto (B) al 17’st, Koman (B) al 40’st

BARI (4-4-2): Gillet; A.Masiello, Diamoutene, Bonucci, S.Masiello; Alvarez, Almiron (dal 29′ st Donati), Gazzi, Allegretti (dal 21′ st Koman); Castillo (dal 12′ st Sforzini), Barreto. (A disp.: Padelli, Belmonte, Stellini, Kamata). All.: Ventura.

PALERMO (4-3-1-2): Sirigu; Cassani, Kjaer, Bovo, Balzaretti (dal 33′ pt Melinte); Migliaccio (dal 39′ st Simplicio), Liverani, Nocerino; Pastore; Miccoli (dal 21′ st Hernandez), Cavani. (A disp.: Brichetto, Goian, Bertolo, Budan). All.: Rossi.

ARBITRO: De Marco di Chiavari.

NOTE: pomeriggio freddo, terreno in buone condizioni. Spettatori: 25mila circa. All’11’ st espulso Liverani (P) per doppia ammonizione. Angoli: 3-2 per il Bari. Ammoniti: Liverani (P), Almiron (B), Cassani (P), Allegretti (B), Bovo (P). Recupero: 2′; 3′.

Le Foto di Bari – Palermo 4-2

Le Foto di Bari - Palermo 4-2

Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2
Le Foto di Bari - Palermo 4-2

Partita più che interessante quella andata in scena nel tardo pomeriggio di questa sera al San Nicola di Bari, un match giocato a viso aperto tra il Bari padrone di casa e il Palermo spumeggiante di Delio Rossi. D’altra parte alla vigilia c’era da aspettarsi spettacolo, premesse che non si sono fatte attendere coi biancorossi a mille sin dai primi secondi di gioco; in dieci minuti doppio vantaggio dei pugliesi, con gli ospiti rimasti inspiegabilmente negli spogliatoi. Ma poi i rosanero si riorganizzano, prima accorciano le distanze sul finire di primo tempo, quindi pareggiano nella ripresa con un gol fantastico di Pastore. Partita viva, ma condizionata dal doppio giallo a Liverani: con un uomo in più (forse due data la presenza in campo dello sciagurato Melinte), il Bari torna avanti con un rigore di Barreto, fissa il risultato l’ungherese Koman.

Le soluzioni a disposizione di Ventura paiono infinite: pesca dal dimenticatoio Allegretti e l’esperto centrocampista non delude le aspettative. Piazzatosi a sinistra, l’ex triestino è stato il principale fautore dell’avvio sprint del Bari. Da un suo cross nasce il primo gol in Serie A di Leonardo Bonucci, una volé da attaccante; il Palermo è in bambola, Liverani si addormenta e Allegretti, ancora lui, da il là all’azione del 2-0: ruba palla all’avversario e lancia il velocissimo Alvarez che a tu per tu con Sirigu non sbaglia. Finalmente esce dal torpore la truppa di Delio Rossi: prima sfiora il pari col fischiatissimo Miccoli, sulla traversa la sua punizione potente, quindi accorcia le distanze con Cavani che corregge in rete un cross di Balzaretti. Il biondo laterale però si fa male, entra Melinte, cambio che peserà nell’economia del match.

Anche a Almiron deve lasciare anzitempo il terreno di gioco per un infortunio muscolare, sostituito da Donati. La ripresa parte forte, il Palermo sull’onda dell’entusiasmo fa il gioco e non è un caso se raggiunge il pari: è un autentica perla quella di Javier Pastore che lascia partire dal suo sinistro un tiro a giro imparabile per Gillet. Ma passano pochissimi minuti e Liverani si fa ammonire per la seconda volta, ingenuamente. E in superiorità numerica, con Rossi che rischia lasciando in campo le tre punte, il Bari azzanna la preda. Per ripassare in vantaggio, però, occorre la follia del rumeno Melinte, giovane difensore voluto da Zenga: atterra quasi senza motivo Masiello, penalty che Barreto non sbaglia. Non riesce a rialzarsi la squadra siciliana, il suggello lo mette il magiaro Koman che raccoglie un assist di tacco di Barreto e infila Sirigu per la quarta volta. Se la gode Matarrese, il suo Bari vola. Brutto stop per il Palermo.

I Video di Calcioblog