Milan – Livorno 1-1: Cristiano Lucarelli risponde a Massimo Ambrosini e spegne i sogni di rimonta rossoneri

Il derby perso contro l’Inter continua a pesare nella testa dei giocatori del Milan, dopo l’eliminazione in Coppa Italia la squadra di Leonardo si deve accontentare, come all’andata, di un pareggio contro il Livorno. I rossoneri si sono portati in vantaggio allo scadere del primo tempo grazie a capitan Massimo Ambrosini. I labronici nella ripresa


Il derby perso contro l’Inter continua a pesare nella testa dei giocatori del Milan, dopo l’eliminazione in Coppa Italia la squadra di Leonardo si deve accontentare, come all’andata, di un pareggio contro il Livorno. I rossoneri si sono portati in vantaggio allo scadere del primo tempo grazie a capitan Massimo Ambrosini. I labronici nella ripresa si svegliano dal torpore e dopo pochi minuti raggiungono il pari grazie a Cristiano Lucarelli. Poi, complice la poca precisione sotto porta delle punte milaniste, il risultato non si sblocca più. Serse Cosmi è felice per il fondamentale punto in chiave salvezza su un campo non certo semplice, Leonardo un po’ meno, ora i punti di distacco dalla capolista sono otto e non c’è neanche più il “vantaggio” della partita in meno (Il Tabellino di Milan – Livorno 1-1Il Video di Milan – Livorno 1-1).

All’ultimo momento Leonardo deve rinunciare a Dida bloccato dal mal di schiena, Abbiati può così tornare tra i pali. Anche Pirlo è fuori gioco per affaticamento, al suo posto il francese Flamini in coppia con Ambrosini, soltanto panchina per Gattuso, dentro dall’inizio anche Seedorf. Cosmi, tornato al timone degli amaranto, schiera un solido 3-5-2 con Lucarelli e Bellucci a formare la coppia d’attacco, con il secondo preferito a Tavano. Ad orchestrare la manovra al centro del campo il danese Bergvold in sostituzione dello squalificato Mozart.


Le migliori foto di Milan – Livorno 1-1 del 31 gennaio 2010





Nel primo tempo si assiste ad un Milan che non riesce ad avere la meglio sull’accortezza tattica del Livorno, la squadra toscana copre il campo con diligenza, marca a uomo gli avversari più pericolosi e raddoppia bene quando serve. Per i rossoneri non c’è vita facile nemmeno sulle fasce, ben presidiate dai livornesi. Allora ci si deve affidare al genio di Ronaldinho per provare a scardinare il muro labronico, il talento brasiliano colpisce un palo clamoroso al 36′ con una conclusione dal limite. Otto minuti più tardi i rossoneri si portano in vantaggio, l’azione parte proprio dai piedi di Dinho che serve intelligentemente Beckham sulla destra, l’inglese mette in area e Benussi tocca con non troppa sicurezza, sulla respinta si avventa Ambrosini che non sbaglia. Il portiere del Livorno lamenta un fallo di Seedorf, Trefoloni convalida il vantaggio milanista.

La ripresa inizia con Huntelaar che prende il posto di Borriello, out dopo uno scontro con Raimondi. Ma la sorpresa è il pareggio del Livorno, il merito è di Lucarelli che devi quanto basta un tiro di Bellucci e beffa Abbiati. Il Milan capisce che deve provare a fare qualcosa e inizia ad attaccare con continuità ma Rivas e Knezevic sembrano insuperabili. Leonardo prova la carta Pippo Inzaghi, inserito al posto di Flamini. I rossoneri premono ma non riescono mai a essere pericolosi, il Livorno tiene duro e difende con attenzione, provando qualcosina in contropiede. Il fortino tiene e la squadra di Cosmi guadagna un punto importantissimo, per il Milan si conclude invece nel peggiore dei modi una settimana decisamente negativa.

L’Inter ora dista 8 punti ma a parità di partite giocate visto il rinvio della sfida odierna di Parma. Approfitta del pareggio la Roma che battendo il Siena aggancia il Milan a quota 41 punti, domenica prossima c’è la trasferta sul campo di un Bologna in buona forma. Il Livorno mette in cassaforte il punticino e pensa alla prossima partita contro la Juventus sul terreno amico del Picchi, non una passeggiata, ma la partita di oggi ha dimostrato che con l’impegno e un po’ di fortuna anche i risultati più insperati possono arrivare.

Il Tabellino

MILAN-LIVORNO 1-1 (1-0)

MARCATORI: Ambrosini (M) al 44′ p.t.; Luceralli (L) all’8′ s.t.

MILAN: Abbiati; Abate, Thiago Silva, Favalli, Antonini; Flamini (dal 32′ st Inzaghi), Ambrosini; Seedorf; Beckham, Borriello (dal 1′ st Huntelaar), Ronaldinho. All.: Leonardo.

LIVORNO: Benussi; Perticone, Rivas, Knezevic; Raimondi, Pulzetti (dal 22′ st Marchini), Bergvold (dal 14′ st Moro), Filippini, Pieri; Bellucci (dal 28′ st Tavano), Lucarelli. All.: Cosmi.

ARBITRO: Trefoloni di Siena.

NOTE: Ammoniti Rivas, Bellucci, Filippini, Lucarelli, Huntelaar, Beckham per gioco scorretto, Marchini per comportamento non regolamentare. Angoli: 5-4 per il Livorno. Recupero p.t. 2′ e s.t. 4′.



Le migliori foto di Milan – Livorno 1-1 del 31 gennaio 2010