Coppa D'Africa: "Gedo" colpisce ancora, terzo trionfo consecutivo per l'Egitto


A Luanda l'Egitto batte in una sola serata tre record (terzo titolo consecutivo, settimo in assoluto e ventesimo incontro di fila senza sconfitte nella manifestazione continentale) e si aggiudica ancora una volta la Coppa D'Africa, piegando di misura un buon Ghana, che si conferma anche nell'ultimo atto la piacevole sorpresa di questa edizione del trofeo. Decisivo ancora una volta l'attaccante Gedo Nagy, che a dieci minuti dal termine sigla la rete che permette a capitan Hassan di alzare la coppa per la quarta volta in carriera.

La giovane squadra di Rajevac però non sfigura, uscendo dal campo a testa alta, a conclusione di un torneo che il tecnico serbo ha sempre ben interpretato dal punto di vista tattico, nonostante la giovane età e il non eccelso livello tecnico degli uomini a sua disposizione in seguito alle numerose defezioni per infortunio, alla quale si è aggiunta poi anche quella del suo giocatore migliore, il centrocampista del Chelsea Michael Essien, finito ko nel corso della prima partita del girone, persa contro la Costa D'Avorio.

Come detto, incontro equilibrato e povero di emozioni, fatta eccezione per un'occasione per parte nel primo tempo, fallite da Asamoah e Zidan. Il lampo che ha deciso un match altrimenti destinato tempi supplementari è ancora una volta del capocannoniere, quasi sconosciuto prima dell'inizio del torneo, ma anche oggi decisivo partendo dalla panchina. Un successo comunque meritato per gli egiziani, che nel corso della competizione hanno espresso il calcio nettamente migliore, regalando ai propri tifosi un'altra notte di festa dopo l'enorme delusione patita in seguito all'eliminazione dal Mondiale.

  • shares
  • Mail