Sentenza FIFA: tutti con Marco

A poche ore dalla sentenza FIFA che condanna l’azzurro Marco Materazzi a due giornate di squalifica, l’Italia si ribella, non ci sta, appoggia il difensore in tutto e per tutto. Parole di stupore e rabbia giungono da tutti gli esponenti di maggior peso del panorama calcistico italiano. Tra i primi ad esplimere solidarietà a “Matrix”



A poche ore dalla sentenza FIFA che condanna l’azzurro Marco Materazzi a due giornate di squalifica, l’Italia si ribella, non ci sta, appoggia il difensore in tutto e per tutto. Parole di stupore e rabbia giungono da tutti gli esponenti di maggior peso del panorama calcistico italiano.
Tra i primi ad esplimere solidarietà a “Matrix” c’è Paolo Maldini:
“E’ scandaloso squalificare un giocatore per aver detto qualcosa. E’ la prima volta che avviene e succede solo perchè Materazzi è italiano e perchè volevano giustificare il gesto di un grandissimo campione che però ha sbagliato”.

Sconcertato anche il presidente dell’Assocalciatori Sergio Campana:
“Giudico la sentenza della Fifa sul caso Zidane-Materazzi scandalosa, perchè non tiene conto, nella sanzione inflitta, della gravità delle rispettive responsabilità. Sarebbe stata giusta, valutando il comportamento dei due giocatori, una squalifica per Zidane di cinque giornate e per Materazzi di una giornata”.

Giacinto Facchetti:
“Ferma restando la stima e la considerazione che nutro e nutrirò sempre nei confronti della Fifa, mi permetto di sottolineare la sproporzione tra la pena inflitta a Materazzi e quella inflitta al giocatore francese, ovvero tra chi ha provocato una reazione e chi ha reagito”

Le parole di Giuseppe Materazzi, padre di MArco e allenatore dalla brillante carriera:
“Credo che qualsiasi commento sia superfluo. Dispiace che in questa situazione la parte penalizzata venga accusata di avere creato un problema. D’ora in poi chiunque potrà appellarsi”.

via | tgcom

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →