Tapiro d'Oro per Buffon dopo la bestemmia in Juve - Genoa


Gigi Buffon si scusa, ma fino ad un certo punto, per la bestemmia (o meglio sarebbe dire "la serie di bestemmie") seguite alla sua incredibile papera sul gol 2 a 2 messo a segno da Marco Rossi ieri in Juventus - Genoa. L'occasione è la consegna del Tapiro d'Oro da parte di Valerio Staffelli che andrà in onda nella puntata di stasera di Striscia La Notizia.

Il portierone della Juventus, protagonista di un errore marchiano che poteva costare carissimo ai bianconeri se non fosse arrivato il rigore concesso da Mazzoleni che tante polemiche sta animando, non rischia di essere squalificato visto che le nuove norme anti blasfemia della Federazione entreranno in vigore dal 24 Febbraio prossimo, ma nessuno ha potuto impedire la consegna del Tapiro e lui ha colto l'occasione per chiarire il suo pensiero sul tema.


Ho sbagliato e chiedo scusa. Però sia chiaro che da un certo punto di vista non accetto lezioni etiche da nessuno che non faccia parte di una holding, di una congregazione o della Curia stessa. Se un giorno avrò la fortuna di incontrare Dio, sarà lui a decidere se perdonarmi. Ai giovani bisogna far capire che in Italia l’ipocrisia va bene, ma fino a un certo punto. La vita reale è un’altra. In certi contesti sportivi nei quali si vivono momenti di tensione, credo che possa scappare qualche frase un po’ così.

Prendendo spunto da queste parole vi chiediamo di esprimere la vostra opinione: cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: