Clamoroso Hiddink: è ufficialmente il nuovo ct della Turchia


Guus Hiddink è fatto così, anticonvenzionale al massimo: la stampa si scatenava circa il suo futuro, accostandolo alle prestigiose panchine di Juventus e Liverpool, lui ha risolto in tutta calma le beghe con la Federazione Russa e una volta libero ha scelto l'avventura successiva. Ancora niente club per il santone olandese, prossima fermata Istanbul: Hiddink allenerà la Turchia cercando di farle ottenere il pass per Euro 2012. Contratto di due anni, con opzione per il rinnovo biennale, puntando dunque ai mondiali brasiliani del 2014.

Il giramondo dei Paesi Bassi ieri ad Amsterdam ha incontrato numero uno e numero due della Federazione Turca (Tff), Mahmut Özgener e Lutfi Arıbogan, e ha raggiunto l'accordo con tanto di ufficialità data quest'oggi. Si tratta di un ritorno, nella stagione 90/91 Hiddink infatti andò ad allenare il Fenerbahce con scarsi risultati; all'epoca uno dei suoi giocatori era Oguz Cetin, che questa volta affiancherà l'allenatore olandese in panchina. Oltre a lui, un altro vice che ancora non ha nome ma che si suppone sarà connezionale di Hiddink.

Engin Ipekoglu sarà invece l'allenatore dei portieri (è tra l'altro un ex nazionale turco), per il resto porterà sul Bosforo semplicemente l'immensa esperienza e un palmares di grandissimo prestigio, sia con le nazionali che coi club. A quarant'anni porto il PSV sul tetto d'Europa, ha poi girovagato in Spagna (oltre all'esperienza turca), tornando quindi al suo amore di Eindhoven. Dalla Corea all'Australia, fino alla Russia passando per il Chelsea: piazzamenti prestigiosi e bacheca straripante. Questo è Hiddink, da oggi ct della Turchia.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: