Francesco Totti risponde alle battute di Sinisa Mihajlovic, botta e risposta velenoso


Francesco Totti ha risposto piccato alle dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Sinisa Mihajlovic. Il serbo, a due giorni dalla sfida del suo Catania contro la Roma, ha così commentato l'assenza del capitano giallorosso che dovrà scontare un turno di squalifica: "Per come sta adesso era meglio se giocava, certo se poi rompe le 'palle' agli arbitri allora è meglio che non gioca, ma ripeto nelle condizioni in cui sta adesso, speravo giocasse". Il riferimento è ovviamente alle sue condizioni fisiche, il capitano romanista infatti sta recuperando da un fastidio al tendine del ginocchio destro.

Il pupone ha risposto attraverso le pagine del suo sito ufficiale, l'inizio del suo messaggio è educato e rispettoso: il romanista infatti approfitta della circostanza per augurare un buon compleanno all'allenatore degli etnei che oggi ha compiuto 41 anni. Poi però parte con degli affondi ironici ma allo stesso tempo decisi: "Ancora una volta ha dimostrato di avere grandissime qualità, come ad esempio il rispetto per i calciatori ed i tifosi avversari". Ma la parte più dura è nella seconda parte del messaggio.

Le foto di Francesco Totti
Le Foto di Ilary Blasi, moglie del capitano della Roma Francesco Totti
Le foto di Francesco Totti
Le Foto di Ilary Blasi, moglie del capitano della Roma Francesco Totti


Francesco Totti si concentra sulla carriera da allenatore del serbo e ironizza: "Inoltre come allenatore è particolarmente bravo ad ottenere titoli sui giornali, ovviamente quelle due volte all'anno in cui può parlare di me e della Roma e quando riesce a completare la stagione conservando la panchina. Sono certo che anche questa volta, come a Bologna, lascerà il segno sulla squadra che allena". Ricordiamo che Sinisa Mihajlovic era stato ingaggiato dal club felsineo nel novembre 2008 subentrando a Daniele Arrigoni, poi però la squadra inanellò una serie di risultati deludenti culminati con la sconfitta interna con il Siena per 4-1. Fu la goccia che fece traboccare il vaso, al suo posto il Bologna scelse Giuseppe Papadopulo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: