Bologna - Juve 1-2: Diego e Candreva, bianconeri di nuovo quarti


Il famoso "cul de Zac" colpisce ancora: non che la Juve non meritasse per niente i tre punti conquistati questo pomeriggio al Dall'Ara di Bologna, ma la realtà è che un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. I felsinei ci hanno messo grinta, intelligenza e cuore, gli ospiti cinismo e volontà, alla fine la gara è stata godibile, finita con un 1-2 molto significativo per vari motivi: la terza vittoria di fila per il nuovo allenatore dei bianconeri Zaccheroni, quarto posto in solitaria agganciato e ritorno al gol per Diego. Nella ripresa solite amnesie difensive già viste con Ranieri e Ferrara (cross dalla sinistra e difesa tagliata fuori dall'occorrente di turno), pareggio di Buscé e tutto da rifare; il gol vittoria lo realizza Antonio Candreva, al primo centro con la casacca juventina (Tabellino e pagelle di Bologna - Juve 1-2 - Foto di Bologna - Juve 1-2 - Video di Bologna - Juve 1-2).

Caceres non recupera, Grosso e Cannavaro riscaldano la panchina, l'impavido Zac ripropone la difesa mostrata ad Amsterdam nella ripresa, con Grygera a destra e De Ceglie a sinistra; riposo per Sissoko, ritorna Melo insieme a Marchisio e Salihamidzic nella zona nevralgica del campo, i soliti tre moschettieri a pungere Viviano. La squadra di Colomba risponde con un 4-4-1-1 molto elastico: assente Di Vaio, l'attacco è sulle spalle di Zalayeta e Adailton, sulle fasce gli ottimi Buscé e Casarini, Guana e Mudingayi in mediana. Pronti, partenza e gol: la Juve trova subito il vantaggio con Diego. Il brasiliano sfonda centralmente, il tiro (debole) è deviato da Viviano che non trattiene, s'avventa Amauri ma una carambola fa pervenire la sfera ancora a Diego che segna senza problemi.


Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2

I padroni di casa rispondono, i bianconeri cercano di gestire; Zalayeta sfiora il pari, ma anche Diego che sfrutta la seconda parata approssimativa di Viviano e spedisce sul palo. Pareggia il computo dei legni Adailton, la cui punizione colpisce in pieno la traversa; sul finire di tempo Guana tutto solo calcia a lato un pallone che pareva destinato a finire in porta. Nella ripresa cambia subito il punteggio: solite e annose amnesie difensive, il cross di Raggi è raccolto da Buscé che brucia De Ceglie e anche con un po' di fortuna riesce a battere Buffon. La Juve di qualche settimana fa non avrebbe saputo reagire, questa invece alza la testa a costo di scoprire il fianco; e infatti il neo entrato Gimenez per poco non realizza il gol del sorpasso: supera Buffon e spedisce sul palo a porta vuota.

Sagaci i cambi di Zaccheroni che cambia un ammonito Marchisio (diffidato, perderà il posticipo di domenica prossima contro il Palermo) e Diego per immettere forze fresche a centrocampo: Sissoko a battagliare nel mezzo, Candreva nel suo ruolo naturale di mezza punta. E proprio l'ex livornese sigla la seconda rete juventina; invenzione di Del Piero, tocco dentro per il 23enne romano e gol di destro. Annullato un gol a Felipe Melo per fuorigioco più o meno attivo di Del Piero, ancora Candreva potrebbe portare a tre le marcature degli ospiti: splendido lancio di Brazzo, il centrocampista controlla e tenta un pallonetto che non inganna Viviano. Il Bologna è stanco, tenta l'assedio e guadagna tanti calcio d'angolo; Portanova è l'unico a sfruttarne uno, il suo colpo di testa è preda di Buffon. Poi l'espulsione severa di Raggi. Questa Juve sa soffrire e sa essere fortunata.

Tabellino e pagelle di Bologna-Juve 1-2

BOLOGNA-JUVENTUS 1-2 (0-1)
MARCATORI: Diego (J) al 4' p.t.; Buscè (B) al 5', Candreva (J) al 21' s.t.

BOLOGNA (4-4-1-1): Viviano 5; Zenoni 5.5 (28' s.t. Savio 6), Portanova 6, Moras 5.5, Raggi 6.5; Buscè 7, Mudingayi 6 (38' s.t. Mingazzini sv), Guana 5.5, Casarini 6; Adailton 5 (16' s.t. Gimenez 5.5); Zalayeta 6. (Colombo, Britos, Appiah, Succi). All. Colomba.
JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon 6; Grygera 5.5, Legrottaglie 6.5, Chiellini 6, De Ceglie 5.5; Salihamidzic 6, Felipe Melo 6, Marchisio 6 (8' s.t. Sissoko 5.5); Diego 6.5 (16' s.t. Candreva 6.5); Amauri 6, Del Piero 6.5 (41' s.t. Camoranesi sv). (Manninger, Cannavaro, Grosso, Trezeguet). All. Zaccheroni.

ARBITRO: Banti.
NOTE: giornata primaverile ventosa, spettatori 28.000 circa. Espulso al 45' s.t. Raggi per gioco scorretto. Ammoniti Marchisio, Portanova. Recupero: 2' p.t.; 6' s.t.


Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2

Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2


Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
Le migliori foto di Bologna-Juve 1-2
  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: