Il Manchester City fallisce anche l'obiettivo FA Cup, Roberto Mancini sempre meno amato

roberto mancini

Il Manchester City fallisce il suo secondo obiettivo stagionale, la FA Cup, proprio contro la squadra con la quale aveva esordito vincendo Roberto Mancini. Questa volta lo Stoke City non ha portato fortuna allo jesino, la squadra allenata da Tony Pulis ha avuto la meglio sui Citizens nel rematch, il primo incontro a Manchester fini con il risultato di 1-1. Lo stesso risultato dei tempi regolamentari della seconda sfida, ai supplementari però lo Stoke ha dilagato mettendo la palla in rete altre due volte.

I padroni di casa erano passati in vantaggio grazie alla rete di Kitson al 79', il City ha reagito immediatamente e ha pareggiato i conti con Bellamy appena due minuti dopo. Ancora un paio di giri della lancetta dei secondi e accade un episodio che cambia il volto dell'incontro: Emmanuel Adebayor viene espulso a causa di una manata forse giudicata con eccessiva severità dall'arbitro, il City in dieci perde lucidità e approda ai supplementari in una situazione evidentemente complicata.

E in effetti i timori di Mancini e dei tifosi prendono forma dopo appena cinque minuti quando lo Stoke si porta in vantaggio grazie alla rete di Shawcross, lo stesso che ha subito il fallo da Adebayor. A chiudere definitivamente l'incontro ci pensa Sanli che sigla il terzo gol per lo Stoke. I Potters nel prossimo turno, il sesto, incontreranno un altro allenatore italiano, il loro prossimo avversario sarà infatti il Chelsea. Chissà se Carletto Ancelotti riuscirà a fare meglio del suo connazionale Mancini che intanto si appresta a vivere la sua prima vera crisi da quando è approdato in Inghilterra.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: