Cobolli Gigli furioso: “non finisce qui”

La Juventus non ci sta. Dopo la sentenza d’appello la Vecchia Signora è a sorpresa l’unica squadra a retrocedere. Immediata la reazione dell’avvocato bianconero Cesare Zaccone: “La differenza di trattamento fra noi e le altre squadre è incredibile. Questa decisione non ci soddisfa. Ricorreremo in tutte le sedi, a partire dalla camera di conciliazione e

La Juventus non ci sta. Dopo la sentenza d’appello la Vecchia Signora è a sorpresa l’unica squadra a retrocedere. Immediata la reazione dell’avvocato bianconero Cesare Zaccone:
“La differenza di trattamento fra noi e le altre squadre è incredibile. Questa decisione non ci soddisfa. Ricorreremo in tutte le sedi, a partire dalla camera di conciliazione e arbitrato”.

Nonostante lo sconto accordato sarà difficile evitare il Tar, ciò si evince dallo sfogo del presidente Cobolli Gigli:

“Non possiamo assolutamente accettare questa sentenza. Alla luce dei fatti che sono stati realmente acquisiti fino a questo momento la sentenza non può essere ritenuta equilibrata. Per queste ragioni abbiamo deciso di proseguire i nostri ricorsi in tutte le sedi possibili. Innanzitutto la camera conciliatoria e poi eventualmente al Tar”.

via | gazzetta.it

I Video di Calcioblog

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”