Da Roma arrivano brutte notizie per il Milan: Alessandro Nesta ha un tendine rotto, potrebbe essere finita la sua stagione

Il ginocchio destro di Alessandro Nesta è in cima alla lista delle preoccupazioni del Milan, Adriano Galliani aveva individuato nella sua assenza a Manchester una delle principali cause della disfatta. Oggi il difensore rossonero è stato a Roma dove ad attenderlo a Villa Stuart c’era il famigerato professor Mariani, la consulenza del celebre specialista era


Il ginocchio destro di Alessandro Nesta è in cima alla lista delle preoccupazioni del Milan, Adriano Galliani aveva individuato nella sua assenza a Manchester una delle principali cause della disfatta. Oggi il difensore rossonero è stato a Roma dove ad attenderlo a Villa Stuart c’era il famigerato professor Mariani, la consulenza del celebre specialista era stata richiesta dallo staff medico del Milan. Purtroppo le notizie che arrivano dalla capitale non sono affatto positive, gli esami hanno evidenziato la rottura del tendine popliteo del ginocchio destro.

Adesso il problema è capire se sia necessario o meno un intervento chirurgico, è stato lo stesso giocatore a spiegare la sua situazione: “Adesso proveremo a vedere se il ginocchio resta stabile nonostante la rottura del tendine e poi decideremo se fare ricorso all’operazione. È chiaro che preferirei non andare sotto i ferri, ma se c’è da farla non ho scelta”. Purtroppo però anche evitando la sala chirurgica i tempi di recupero sono almeno di un mese e mezzo, il difensore potrebbe tornare per le ultimissime giornate di campionato, ma a quel punto potrebbe non aver senso rischiare.

Nesta ha poi spiegato che secondo lui il colpo che lo ha messo KO è arrivato durante la partita con l’Atalanta anche se la trasferta di Roma potrebbe essere stata decisiva per il definitivo crack del suo legamento. A questo punto anche Marcello Lippi deve accantonare definitivamente l’idea di riaverlo in nazionale per i mondiali, ma su questo argomento è lo stesso giocatore a ribadire la sua scelta: “Basta con questa storia, ho già detto che non ci vado, punto e basta”, affermazione quanto mai chiara e dai toni definitivi.

I Video di Calcioblog