Della Valle denuncia Inter, Juve e Milan


L'affair diritti TV assume i toni della guerriglia.

E calcia il pallone nell'angolino della depressione più cupa.

In un articolo su IL Giornale, Franco Ordine fa il punto sulla querelle del calcio teletrasmesso e svela l'ultima mossa del Consorzio calcio Italia (Della Valle-Zamparini-Garrone): denunciate Inter, Juve e Milan all'antitrust.

Che palle? Magari: se almeno si parlasse di palle, saremmo in argomento, parleremmo di qualcosa che centra con il calcio.

Ma non è così, purtroppo; a me (tifoso e pallettaro inconcludente) degli affari dei "manager" che gestiscono il calcio non me ne frega niente, a tal punto, che non me ne frega più nemmeno di vederlo sulle tanto contese televisioni, il calcio.

Hanno stufato questi affaristi delle domeniche (le nostre), sono riusciti in pochi anni a devastare quello che per quasi un secolo è stato il gioco di intere generazioni, la passione di mezzo Mondo.

Hanno esagerato e continuano a esagerare, come bambini viziati; in nome del business (il loro), hanno insudiciato il divertimento, lo sport (il nostro).

E' ora che qualcuno porti via il pallone a questi bambini arroganti e lo restituisca a quelli che per un secolo lo hanno tirato di quà e di là, ma non lo hanno mai rotto.

Non capiscono che la Fossa dei Leoni (e lo dice un interista) non è barattabile con la ricarica di nessun satellite o non-satellite; fanno finta di non vedere che gli stadi si vanno svuotando, perdendo sempre più appassionati (gli stessi che si dotano di tele-ricarica), ma rimanendo ben pieni di pazzi scatenati, razzisti e violenti, contro i quali scagliano i loro falsi inni buonisti.

Hanno stufato questi malati di protagonismo e assetati di potere.

Si tengano la TV, con le sue puttane, nani e ballerine e ci restituiscano il pallone; e pazienza se non sapremo far di meglio che calciarlo in tribuna, almeno quella però sarà piena.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: