Siviglia – Cska Mosca 1-2: una papera di Palop regala il passaggio del turno ai sorprendenti russi

Un clamoroso errore di un portiere solitamente molto affidabile come Palop, condanna il Siviglia alla sconfitta interna per 2-1 contro il Cska Mosca e all’eliminazione dalla Champions League. Ai quarti quindi andranno i sorprendenti russi, comunque bravi a crederci dopo l’1-1 dell’andata, che sembrava non lasciare molte speranze alla squadra in maglia rossoblù, sulla carta


Un clamoroso errore di un portiere solitamente molto affidabile come Palop, condanna il Siviglia alla sconfitta interna per 2-1 contro il Cska Mosca e all’eliminazione dalla Champions League. Ai quarti quindi andranno i sorprendenti russi, comunque bravi a crederci dopo l’1-1 dell’andata, che sembrava non lasciare molte speranze alla squadra in maglia rossoblù, sulla carta inferiore agli avversari. Gli spagnoli partono bene e dopo pochi minuti l’estremo difensore russo Akinfeev deve compiere un miracolo su Jesus Navas. Ma è solo un fuoco di paglia: gli ospiti prima chiudono bene tutti gli spazi, poi si rendono pericolosi in contropiede fino a portarsi in vantaggio in chiusura di frazione con Necid.

La reazione degli andalusi è però veemente e arriva l’immediato pari di Perotti, che porta le squadre negli spogliatoi in partità. Inizia la ripresa e dopo una clamorosa palla gol fallita da Kanouté arriva il nuovo vantaggio dei russi: punizione calciata in maniera non certo irresistibile da Honda, e papera di un disattento Palop, che si fa sfuggire di mano un tiro ampiamente alla sua portata. Il gol mette sotto choc il Siviglia: nonostante le sostituzioni effettuate dal tecnico Jimenez, i padroni di casa non riescono ad impensierire gli avversari, che conquistano così una qualificazione tutto sommato meritata, visti i valori espressi in campo nel corso di tutti i 180 minuti.

Tabellino

SIVIGLIA-CSKA MOSCA 1-2

MARCATORI: 38′ Necid (C), 40′ Perotti (S), 54′ Honda (C),

SIVIGLIA (4-2-3-1): Palop; Stankevicius, Dragutinovic, Fazio, Fernando Navarro (74′ Adriano); Renato (70′ Negredo), Zokora; Jesus Navas, Perotti, Capel (45′ Kanouté); Luis Fabiano. A disposizione: Javi Varas, Duscher, Escudé, Lolo. All. Jimenez

CSKA MOSCA (4-2-3-1): Akinfeev; V.Berezutskiy, A.Berezutskiy, Ignashevich, Shennikov; Semberas, Aldonin; Krasic (72′ Odiah), Honda (82′ Rahimic), Mark Gonzales (87′ Mamaev); Necid. A disposizione: Cepchugov, Dzagoev, Guilherme, Oliseh. All. Slutskiy

ARBITRO: Kassai

AMMONITI: A.Berezutskiy, Shennikov, Mark Gonzales, Sembreras (C), Luis Fabiano (S)

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →