Al danno si aggiunge la beffa: Chimenti sfoga la rabbia negli spogliatoi e si frattura una mano

antonio chimenti, antonio cassano

Per Antonio Chimenti la notte di Marassi è stata a dir poco paradossale. Il terzo portiere della Juventus contro la Sampdoria è stato protagonista di un'indecisione cruciale in occasione del gol vittoria di Antonio Cassano, allo stesso tempo però i suoi interventi nell'arco dei novanta minuti hanno salvato il risultato in più di una circostanza. A tutto questo si è aggiunta, a fine partita, la beffa finale: l'estremo difensore, sfogando la rabbia per l'errore commesso con un pugno su un tavolo negli spogliatoi, si è procurato una frattura alla mano destra.

Chimenti si è presentato stamattina a Vinovo con una vistosa fasciatura, gli è stata diagnosticata una frattura al quinto metacarpo della mano destra. La circostanza che ha portato a questo ennesimo infortunio in casa bianconera è trapelata in mattinata, secondo alcune indiscrezioni, poi confermate dallo stesso protagonista, il portiere si sarebbe infortunato negli spogliatoi di Genova a causa di un gesto di stizza, un pugno su un tavolo, un po' troppo veemente. Il portiere è tornato oggi a parlare dell'episodio che ha deciso in negativo l'incontro di ieri sera:

"Lui è stato furbo a calciare in porta da lontano, sono rimasto un po’ sorpreso e indietreggiando ho perso il passo, ho provato a smanacciarla, ma ormai ero già dentro la porta. Rimane il rammarico e sono molto dispiaciuto per quanto successo".

Le migliori foto di Sampdoria - Juve 1-0
Le migliori foto di Sampdoria - Juve 1-0
Le migliori foto di Sampdoria - Juve 1-0
Le migliori foto di Sampdoria - Juve 1-0
Le migliori foto di Sampdoria - Juve 1-0



Per fortuna di Alberto Zaccheroni, giovedì sera contro il Napoli, tornano a sua disposizione sia Alex Manniger che Gianluigi Buffon. In particolare l'austriaco è completamente recuperato e potrà tornare regolarmente a difendere i pali della Juventus.
Buone notizie anche per quello che riguarda il reparto difensivo: è nuovamente arruolabile Giorgio Chiellini, perno fondamentale della linea arretrata bianconera. Il difensore, contro partenopei, sostituirà lo squalificato Nicola Legrottaglie e farà coppia con il capitano della nazionale Fabio Cannavaro. A pochi giorni di una sfida così cruciale per Zaccheroni e per i tifosi juventini queste buone notizie sono puro ossigeno.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: