Nuova intercettazione Calciopoli: Le griglie di Meani e Pairetto (testo ed audio)


Continuano ad uscire nuove intercettazioni "dimenticate" 4 anni fa nell'inchiesta di Calciopoli e questa volta i protagonisti sono l'ex dirigente addetto agli arbitro del Milan Leonardo Meani e l'ex designatore arbitrale Pierluigi Pairetto. Il tema della telefonata è, come nel caso di Moggi di quattro anni fa, la composizione della griglia ed anche in questo caso Pairetto come Bergamo con l'ex dg della Juventus, non ha problemi a svelare in anticipo la composizione della stessa al dirigente milanista e a discuterla con lui.

20 Settembre 2004

Meani: «Che griglia, che griglia farete oggi?... Ancora il solito...».
Pairetto: «Ma penso che divideremo ancora in due si si si là».
Meani: «Io penso ancora dentro Rosetti, Pieri...».
Pairetto: «Si questi qui sai... Rosetti, Racalbuto, Bertini. Dondarini sta andando bene, molto bene».
Meani: «Dondarini è ora che...».
Pairetto: «...Sai che dobbiamo lanciarlo».
Meani: «... provi anche un po’ il San Siro... No, ma non c’è problema eh, tutto a posto».
Pairetto: «Bene».
Meani: «Ti ringrazio tanto eh».
Pairetto: «Ci mancherebbe».
Meani: «Ciao Ciao».
Pairetto: «A presto eh... ciao ciao».

Come detto prima, una telefonata simile venne contestata anche a Luciano Moggi con Bergamo che secondo l'accusa avrebbe così ottenuto arbitri graditi attraverso la sua influenza nella composizione delle griglie.

La conversazione tra Bergamo e Moggi del 9 Febbraio 2005

Bergamo: vediamo chi ha studiato meglio… chi metti in prima griglia di squadre? Di partite?
Moggi: aspé… fammi piglià il foglietto. Perché io me la sono guardata oggi per bene, uhm… allora, io ho fatto: Inter-Roma
B: sì
M: Juventus-Udinese
B: sì
M: Reggina-Milan
B: sì
M: Fiorentina-Parma, che non può non esse messa qui, e Siena-Messina
B: sì
M: ho fatto di cinque, ma si po fa anche di quattro però! Non è che, però, Siena-Messina mi sembra una partita abbastanza importante. Mi sembra, eh?
B: Poi c’è anche Livorno-Sampdoria, che all’andata c’è stato casino. Comunque, vabbé! Vai avanti, tanto questo cambia poco
M: so squadre… so due squadre Livorno e Sampdoria che in pratica so un po’ tranquille
B: Uh, insomma! Mah, vabbé, vai. Tanto questo cambia poco, se ne po aggiungere anche una volendo, però arbitri per la prima fascia ce ne ho pochi. Dimmi
M: Io c’ho messo Bertini…
B: uh
M: Paparesta che ritorna…
B: no, Paparesta non ritorna
M: ritorna venerdì
B: no, Paparesta non ritorna
M: ritorna venerdì
B: ma sei sicuro?
M: sicuro
B: ma se mi ha detto Gigi che questo impegno con l’Uefa lo tiene fuori fino al 12
M: ehm, ti ha detto una ca… ed il 12 quand’è?
B: sabato
M: no, no, lui ritorna venerdì sera… Bertini, Paparesta, Trefoloni, Racalbuto, ci avevo messo Tombolini, poi ha fatto casino con la Lazio, non lo so questo qui com’è, cioè ha fatto casino, ha dato un rigore…
B: uh
M: …e questi qui erano gli arbitri che io avevo messo in questa griglia
B: e Rodomonti al posto di Tombolini, no?
M: o Rodomonti al posto di Tombolini va pure bene
B: ed allora s’era fatta uguale, vedi!
M: io, io credo… credo che questa qui possa essere una griglia… una griglia…
[…]
B: io ce li ho scritti: Bertini, Rodomonti, Trefoloni, poi te mi dici Paparesta, meglio! Paparesta arriva e si fa arbitrare. L’importante è che arrivi di venerdì perché Inter-Roma anticipa al sabato.
M: no, no, venerdì sera lui arriva. No, no, non ci son problemi.
B:Eh, allora bisogna sentire… bisogna che senta Gigi perché io c’ho l’anticipo… l’anticipo di sabato è Inter-Roma. Quindi non posso rischià che questo arrivi lì sabato e va ad arbitrare
M: no, no questo qui è fuori dubbio. No, ma lui io lui l’ho sentito sabato e m’ha detto che venerdì sera rientrava
B: Allora, se rientra venerdì, il quinto è lui
M: … le partite poi…
B: e Tombolini, poi, che… che fa il suo turno di riposo, si… si riutilizzerà quest’altra domenica. Eh, oh
M: è fuori dubbio… no, no è fuori dubbio. Io credo… credo che questa qui non abbia… non abbia nessun problema questa griglia. Penso. Lo penso io, poi sai, nel calcio non si sa mai, se sono problemi o meno, però
B: no, ma anch’io credo a questa qui, eh… l’unica cosa, non mi interessa nemmeno che Bertini va a fare Reggina-Milan che è la sesta volta del Milan e… e da quel momento poi sarà precluso. Pazienza, oh
M: Vabbé, ma se tu stai a guardà queste cose finisci…
B: appunto! Lo dico perché… perché ci sta anche quello! Perché lui l’ha fatta cinque volte, purtroppo questo regolamento del cazzo mi obbliga che più di sei volte non fa la stessa squadra, quindi se fa il Milan, col Milan poi sarà precluso. Lo mettiamo sempre nella griglia sapendo che è precluso. Non è mica un problema, eh! Non farà Milan-Juventus ma, insomma, non è questo poi che ci preoccupa. Perché tanto ha già fatto l’andata, quindi
M: sì, sì… no, ma facciamo in questo modo. Questa qui è sicuramente una cosa buona, dai. Non esiste di meglio in questo momento.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: