Roma favorita secondo bookmakers ed esperti


La lunghissima rincorsa della Roma, durata 23 giornate di campionato in cui i giallorossi hanno vinto in ben 17 occasioni e pareggiato in altre 6, è culminata con il sorpasso ai danni dell'Inter. L'ago della bilancia ora pende dalla parte dei capitolini e anche gli allibratori danno fiducia alla squadra di Ranieri: la Roma, come riferisce Agipronews, diventa la prima scelta dei quotisti italiani: quota 1,85 per Gioco Digitale, si sale a 1,90 per Totosì, in entrambi i casi, la quota sull’Inter coincide con il picco stagionale per i nerazzurri, offerti al doppio della posta. (Il parere degli esperti - Calendario Volata Scudetto)

C’è anche chi assegna pari possibilità a Inter e Roma nella corsa scudetto: è il caso di Mistertoto, che banca entrambe a 1,95 per il successo finale. Scelgono questa soluzione anche alcune importanti agenzie estere di scommesse, come l’inglese William Hill e l’irlandese Paddy Power, che offrono Roma e Inter a 1,91. Per l’anglosvedese Unibet i giallorossi sono bancati a 1,85 e l’Inter è a 2,05, l’unico operatore che favorisce ancora i nerazzurri è bet365, che li pone a 1,91 contro il 2,00 assegnato alla Roma.

Ricordiamo che per il meccanismo degli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti tra Roma e Inter lo scudetto va ai giallorossi; in caso di arrivo a tre col Milan il titolo va invece a premiare la formazione di Mourinho; tra Milan e Roma hanno la meglio i rossoneri, mentre tra Inter e Milan lo scudetto andrebbe ai nerazzurri. Televideo.it ha interpellato una schiera di addetti ai lavori e anche in questo caso la Roma prevale e si aggiudica i favori del pronostico per 10-5 (in cinque hanno invece optato per una equa divisione delle percentuali); fuori concorso il Milan.

Massimo Giacomini (presidente nazionale del Settore Giovanile e Scolastico): Roma 40, Inter 40, Milan 20
I nerazzurri hanno un organico di grande valore, i giallorossi hanno il morale alle stelle, oltre che un punto in più. Il terzo incomodo,il Milan, può giocare tranquillo, perché a questo punto, quando mancano cinque partite alla fine, non ha nulla da perdere.

Pantaleo Corvino (direttore sportivo Fiorentina): Roma 40 Inter 60 Milan 0
E’ vero che i giallorossi in classifica stanno davanti, però hanno un calendario più difficile con tre partite difficili (Lazio, Sampdoria), Parma. Per i nerazzurri l’unico scoglio è rappresentato dalla Juventus.

Ernesto Bronzetti (manager): Roma 40 Inter 40 Milan 20
E’ tutto in alto mare. Certamente la Roma ha un punto in più, ma l’Inter ha un calendario più favorevole. Penso che avremo le idee più chiare dopo i responsi del prossimo turno.

David Endt (team manager Ajax Amsterdam): Roma 40, Inter 60, Milan 0
I nerazzurri sono la squadra più forte d’Italia ed oltretutto hanno un calendario più favorevole. Senza considerare che anche le ragioni del cuore mi inducono a tifare Inter.

Antonio Caliendo (procuratore sportivo): Roma 50 Inter 30 Milan 20
La squadra di Mourinho sarà impegnata su tre fronti,soprattutto in Champions e questo alla fine inciderà. Penso proprio che Ranieri, dopo una carriera da eterno secondo,vincerà il primo titolo.

Giorgio Perinetti (direttore sportivo Bari). Roma 70 Inter 30 Milan 0
I giallorossi stanno davanti e sarà difficile,dopo la bellissima rincorsa, scavalcarli. Oltretutto sono sorretti da una condizione invidiabile ed hanno il morale alle stelle.

Giuseppe Materazzi (allenatore). Roma 65 Inter 35 Milan 0 La squadra di Mourinho deve far fronte a troppi impegni e questo alla fine peserà. Oltretutto la Roma ha un punto in più ed ha una maggiore convinzione.

Riccardo Bigon (direttore sportivo Napoli): Roma 50 Inter 40 Milan 10
Un punto in più, ma soprattutto i meno impegni previsti in calendario, fanno propendere la bilancia dalla parte della Roma, la quale,oltretutto, è caricata al massimo dalla serie di 23 risultati utili.

Alessandro Altobelli (opinionista tv): Roma 51 Inter 49 Milan 0
A questo punto,visto che mancano cinque partite alla fine, lo scudetto lo può perdere solo la Roma, visto che in classifica è davanti.

Giampiero Ventura (allenatore Bari): Roma 50 Inter 45 Milan 0
Vedo favoriti i giallorossi perché hanno un punto di vantaggio ed una Champions League in meno. E la doppia sfida col Barcellona sono certo che costerà molte energie fisiche e mentali alla truppa di Mourinho.

Davide Torchia (procuratore sportivo): Roma 50 Inter 40 Milan 10
Il punto in più potrebbe fare la differenza, però io sabato ho visto a Firenze la squadra di Mourinho in salute. Non sarà davvero facile superarla.

Gianluca Nani (ex direttore sportivo West Ham): Roma 50 Inter 40 Milan 10
Dico Roma perché in classifica sta avanti. Penso comunque che la volata scudetto si deciderà nel prossimo turno,visto che la Roma sarà attesa dal derby e l’Inter dalla Juventus. Ecco se la squadra di Ranieri dovesse battere la Lazio,allora lo scudetto non gli sfuggirebbe.

Vincenzo D’Ippolito (procuratore sportivo): Roma 40 Inter 45 Milan 15
Il punto di vantaggio non sarà decisivo, perchè ritengo più forti i nerazzurri ed alla fine i valori usciranno fuori,anche alla luce di un calendario più favorevole.

Pietro Leonardi (direttore generale Parma): Roma 50 Inter 45 Milan 5
Un punto in più per la Roma,anzi due visto i giallorossi hanno anche dalla loro lo scontro diretto, alla fine dovrebbe fare la differenza. Oltretutto i nerazzurri hanno una serie di impegni competitivi, mentre la squadra di Ranieri deve solo pensare al campionato,visto che anche in Coppa Italia può ritenersi con un piede in finale.

Eugenio Ascari (procuratore sportivo): Roma 50 Inter 50 Milan 0
I giallorossi hanno un punto in più,ma domenica saranno impegnati nel derby; i nerazzurri sono più forti, ma dovranno lottare su tre fronti. Prevedo un arrivo al fotofinish, anche se poi la Roma avrà il vantaggio degli scontri diretti.

Giuseppe Papadopulo (allenatore). Roma 50 Inter 50 Milan 0
I giochi, ovviamente tra Roma e Inter, si decideranno tra venerdì e domenica. Il Milan lo reputo fuori dai giochi, in quanto la sua stagione è stata condizionata dai troppi infortuni.

Giorgio De Giorgis (procuratore sportivo): Roma 30 Inter 70 Milan 0
Dico Inter, perché in queste ultime cinque partite reputo che abbia un calendario migliore.

Gabriele Martino (direttore sportivo): Roma 50 Inter 40 Milan 10 Avere un punto di vantaggio a cinque giornate dalla fine, credo che sarà decisivo per la Roma, la quale, oltretutto, è sorretta da una condizione psico-fisica invidiabile.

Bruno Giordano (allenatore): Roma 45, Inter 55 Milan 0
Per una questione di cuore dico Inter, anche perché penso che sia più forte. Comunque bisogna dare atto alla Roma che sta disputando un grande campionato.

Vlado Borozan (procuratore sportivo): Roma 40 Inter 40 Milan 20
I nerazzurri hanno un organico migliore, mentre i giallorossi hanno dalla loro il punto di vantaggio e l’entusiasmo che li ha portati ad una fantastica rimonta. Penso che lo scudetto si deciderà al fotofinish.

IL CALENDARIO
34/a: Inter-Juventus, Lazio-Roma, Sampdoria-Milan
35/a: Inter-Atalanta, Roma-Sampdoria, Palermo-Milan
36/a; Lazio-Inter, Parma-Roma, Milan-Fiorentina
37/a: Inter-Chievo, Roma-Cagliari, Genoa-Milan
38/a: Siena-Inter, Roma-Chievo, Milan-Juventus
Classifica: ROMA 68, INTER 67, MILAN 64.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: