Juventus, Blanc: "La Juve su Calciopoli è vigile ma tiene i toni bassi"


Per la prima volta dopo il comunicato diffuso dal sito ufficiale più di una settimana fa, un rappresentante della Juventus torna a parlare delle novità emerse nel processo penale di Napoli su Calciopoli. A parlare è il presidente delle società Jean Claude Blanc: «Stiamo vigilando e monitoriamo la situazione e ribadisco quello che abbiamo detto nel comunicato della scorsa settimana. È importante tenere i toni giusti specialmente nel giorno della partita contro l'Inter. Revocare lo scudetto del 2006 all'Inter? Siamo stati chiari con il nostro comunicato. La Juventus è vigile e bisogna tenere i toni giusti, avere responsabilità. È necessario dare tempo a chi deve prendere un certo tipo di decisioni ed è fondamentale che la giustizia sia equa per tutti».

Quando gli viene domandato perché secondo lui non vennero prese in esame le intercettazioni pubblicate in questi giorni quattro anni fa nel processo sportivo, Blanc preferisce non commentare forse anche in considerazione dell'impegno di questa sera contro l'Inter in campionato: «Ci sono persone a livello giuridico che daranno delle risposte e forse tra qualche giorno capiremo un po' di più. Adesso, lo ripeto, la Juventus vigila sulla situazione senza infuocare gli animi e senza rilasciare dichiarazioni eclatanti visto che la giustizia sta lavorando».

Parole dure invece per i tifosi che da un paio di mesi stanno contestando la squadra e la società: «I tifosi possono contestare, ma se si vogliono le famiglie negli stadi è importante che dentro e fuori vengano tenuti comportamenti giusti. Le critiche e le contestazioni possono essere l'eccezione, non la norma, perché la violenza non è accettabile. Se i tifosi pensano di dare la spinta alla squadra comportandosi così si sbagliano perché la contestazione non aiuta la squadra. Così non si fa, non è accettabile. È anche un problema di ordine pubblico: la Juventus ha 14 milioni di sostenitori che non possono essere identificati con i tre che espongono uno striscione o con i cinquanta che contestano».

Infine due parole anche sulla partita di questa sera che anche noi di Calcioblog.it seguiremo in diretta in live blogging: «Mi aspetto una Juve al livello del lavoro svolto nelle ultime due settimane. Spero che sia una grande partita di calcio e, se le due squadre si comporteranno bene come mi auguro, i tifosi dovranno fare altrettanto in futuro. Adesso la Juve è attesa da cinque finali, la prima questa sera e non vogliamo sbagliare».

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: