I numeri di Forbes: il Manchester United è sempre la squadra più ricca


Ogni anno gli studi sullo stato di salute economica del calcio abbondano. Questa volta a dare i numeri ci ha pensato il famoso magazine economico Forbes che ha stilato la classifica dei 20 club più ricchi al mondo. La graduatoria prende in considerazione il periodo che va dal giugno 2008 al giugno del 2009, per stilarla vengono valutati diritti TV, sponsor, merchandising, entrate dovute ai biglietti dello stadio e quant'altro, non vengono considerati invece i soldi spesi e incassati con i trasferimenti. L'obiettivo è quello di presentare un quadro delle società più floride per quanto riguarda la loro capacità di fare soldi, pazienza se poi i conti non sono proprio in ordine, come vedremo.

A conferma di questo nella Top 10 troviamo ben quattro società inglesi nonostante i pesanti debiti che affliggono tutta la Premier League. Al primo posto troviamo per il sesto anno consecutivo il Manchester United, la società di Glazer vale ben 1,37 miliardi di euro a fronte di un debito di oltre 600 milioni di euro. Anche il gradino più basso del podio è occupato da una squadra inglese e cioè dall'Arsenal, i Gunners oggi valgono 880 milioni di euro. Al secondo e al quarto posto ci sono invece le due potenze spagnole, Real Madrid (984 milioni di euro) e Barcellona (746 milioni di euro). Entrambe le iberiche hanno mostrato segnali di crescita, i blancos grazie all'imponente campagna acquisti messa in atto da Florentino Perez, mentre i blaugrana hanno goduto dei successi ottenuti in questi ultimi dodici mesi.

Per trovare un'italiana dobbiamo scendere fino al settimo posto dove c'è il Milan, i rossoneri valgono 596 milioni di euro ma perdono il 19% del loro valore rispetto allo scorso anno. All'ottavo posto c'è la Juventus il cui valore stimato è di 490 milioni di euro, i bianconeri dopo il periodo buio post calciopoli risalgono costantemente, nell'ultimo anno hanno guadagnato 9 punti percentuali e l'anno prossimo potrebbero essere di nuovo la squadra più ricca d'Italia. Importante anche la crescita dell'Inter, decimo in classifica (308 milioni di euro) ma con un +12% rispetto alla scorsa graduatoria, nessuno è migliorato tanto quanto i nerazzurri. Ultima italiana è la Roma, quindicesima con un valore di 230 milioni di euro e un peggioramento del 19%.

Un dato molto importante e particolarmente enfatizzato da Forbes è la forbice che si è venuta a creare tra i primi cinque club della Top 20 e gli ultimi cinque, un aspetto che è destinato a farsi sempre più marcato nei prossimi anni. Se qualcuno è interessato ad analizzare maggiormente nel dettaglio lo studio pubblicato da Forbes, qui potete trovare l'articolo, mentre qui ci sono le tabelle con tutte le statistiche, cliccando sulle singole squadre si accede a dati più dettagliati.

Questa è la Top 20 completa di Forbes:

1. Manchester United
2. Real Madrid
3. Arsenal
4. Barcellona
5. Bayern Monaco
6. Liverpool
7. Milan
8. Juventus
9. Chelsea
10. Inter
11. Schalke 04
12. Tottenham
13. Lione
14. Amburgo
15. Roma
16. Werder Brema
17. Marsiglia
18. Borussia Dortmund
19. Manchester City
20. Newcastle

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: