Inter-Bayern Monaco: precedenti, numeri, curiosità e probabili formazioni


La coppa europea più prestigiosa sarà la posta in palio quando FC Bayern München e FC Internazionale Milano, si sfideranno nella finale di UEFA Champions League 2009/10 a Madrid.
• Lo stadio Santiago Bernabéu, casa del Real Madrid CF, ospiterà la partita nella quale il Bayern cerca la quinta corona europea mentre l’Inter spera di alzare il trofeo per la prima volta dopo 45 anni.

• Il Bayern si avvicina all’evento sperando di avere la meglio di un’avversaria italiana per la terza volta in questa edizione della competizione; ha infatti già eliminato Juventus e ACF Fiorentina, ma l’Inter ha buone ragioni per crederci dato che nel suo cammino ha eliminato i campioni in carica dell’FC Barcelona, nelle semifinali.

• La storia personale tra gli allenatori Louis van Gaal e José Mourinho rende la trama di questa finale ancora più avvincente dato che il portoghese ha lavorato come assistente dell’attuale tecnico del Bayern tra il 1997 e il 2000 al Barcellona.

• Entrambi hanno vinto questa competizione in passato e chi vincerà nella capitale spagnola entrerà a far parte dell’esclusivo club degli allenatori che hanno portato al successo club diversi in Coppa dei Campioni.

Le foto dell'allenamento dell'Inter a Madrid
Le Foto dell'allenamento dell'Inter a Madrid prima della Finale di Champions - Morati fa visata a Mourinho
Le Foto dell'allenamento dell'Inter a Madrid prima della Finale di Champions - Morati fa visata a Mourinho
Le Foto dell'allenamento dell'Inter a Madrid prima della Finale di Champions - Morati fa visata a Mourinho
Le Foto dell'allenamento dell'Inter a Madrid prima della Finale di Champions - Morati fa visata a Mourinho
Le Foto del Santiago Bernabeu e del Museo interno
Le Foto del Santiago Bernabeu, lo Stadio della Finale di Champions League
Le Foto del Santiago Bernabeu, lo Stadio della Finale di Champions League
Le Foto del Santiago Bernabeu, lo Stadio della Finale di Champions League
Le Foto del Santiago Bernabeu, lo Stadio della Finale di Champions League
L'Inter e la Coppa Campioni del passato
L'Inter e la Coppa Campioni: foto del passato
L'Inter e la Coppa Campioni: foto del passato
L'Inter e la Coppa Campioni: foto del passatoL'Inter e la Coppa Campioni: foto del passato

Precedenti
• Questa è la quinta partita tra Bayern e Inter e la più recente risale alla fase a gironi di UEFA Champions League 2006/07. Il pareggio di Patrick Vieira nel recupero aveva dato all’Inter il pareggio per 1-1 a Monaco il 5 dicembre 2006, pareggiando i conti con la rete al 62’ di Roy Makaay.

• Le formazioni di quella sera:
Bayern: Kahn, Sagnol, Lucio, Van Buyten, Lahm, Ottl, Salihamidzić (Deisler 79’), Van Bommel (Demichelis 73'), Schweinsteiger, Pizarro, Makaay (Santa Cruz 83’).

Inter: Toldo, Zanetti, Samuel, Andreolli, Maicon, Vieira, Mariano González, Maxwell, Solari (Grosso 83’), Ibrahimović (Crespo 46’), Figo (Recoba 70’).

• Il Bayern aveva vinto per 2-0 in casa dell’Inter il 27 settembre di quell’anno, grazie ai gol di Claudio Pizarro (81’) e Lukas Podoski (91’). L’Inter aveva chiuso la gara in nove uomini dopo le espulsioni nella ripresa di Zlatan Ibrahimović e Fabio Grosso.

• Le formazioni a San Siro:
Inter: Julio Cesar, Maicon, Córdoba, Materazzi, Grosso, Zanetti, Figo (Mariano González 67’), Dacourt, Stanković (Solari 77’), Ibrahimović, Crespo (Adriano 77’).

Bayern: Kahn, Sagnol, Lucio, Van Buyten, Lahm, Salihamidzić (Scholl 70’), Van Bommel, Ottl, Schweinsteiger, Pizarro (Podolski 89’), Makaay (Santa Cruz 82’).

• Felix Magath e Roberto Mancini erano gli allenatori dei due club in quelle sfide della stagione 2006/07 ed era poi stato il Bayern di Magath a vincere il girone con l’Inter seconda.

• Il Bayern si è reso protagonista di una spettacolare rimonta contro l’Inter nell’unica sfida di andata e ritorno tra le due squadre nel terzo turno della Coppa UEFA 1988/89.

• L’Inter sembrava sulla strada giusta per qualificarsi quando Aldo Serena (60’) e Nicola Berti (71’) avevano regalato ai nerazzurri la vittoria per 2-0 all’andata giocata a Monaco il 23 novembre 1988. Ma il Bayern ha poi segnato tre gol in otto minuti del primo tempo al ritorno con Roland Wohlfarth (33’), Klaus Augenthaler (37’) e Jürgen Wegmann (40’). Anche se Serena (45’) era riuscito ad accorciare le distanze, la vittoria del Bayern per 3-1 ha qualificato i bavaresi per la regola dei gol in trasferta.

• Jupp Heynckes era il tecnico del Bayern mentre Giovanni Trapattoni, futuro allenatore dei bavaresi, guidava l’Inter.

Storia della partita
• Il Bayern, che l’ulima volta ha vinto questo trofeo nel 2001, vorrebbe pareggiare i conti con il Liverpool FC e portarsi a cinque Coppe dei Campioni vinte; diventerebbe così terza insieme ai Reds nella speciale classifica delle squadre con più successi nella storia della competizione dietro a Real Madrid e AC Milan.

• I risultati del Bayern nelle finali di Coppa dei Campioni sono di quattro vittorie e tre sconfitte:

1974: 4-0 - Club Atlético de Madrid, Bruxelles (rigiocata dopo il pareggio per 1-1)
1975: 2-0 - Leeds United AFC, Parigi
1976: 1-0 - AS Saint-Etienne, Glasgow
1982: 0-1 - Aston Villa FC, Rotterdam
1987: 1-2 - FC Porto, Vienna
1999: 1-2 - Manchester United FC, Barcellona
2001: 1-1 - Valencia CF, 5-4 on penalties, Milano

• Il Bayern ha anche vinto la finale di Coppa delle Coppe UEFA 1967 e la Coppa UEFA 1996.

• L’Inter spera di riconquistare questa coppa dopo che Helenio Herrera aveva portato i Nerazzurri a due trionfi consecutivi negli anni ’60. Con una terza vittoria, l’Inter raggiungerebbe Barcellona e Manchester United FC con tre Coppe dei Campioni.

• I risultati dell’Inter nelle finali di Coppa dei Campioni sono di due vittorie e due sconfitte:

1964: 3-1 - Real Madrid CF, Vienna
1965: 1-0 - SL Benfica, Milano
1967: 1-2 - Celtic FC, Lisbona
1972: 0-2 - AFC Ajax, Rotterdam

• L’Inter ha disputato quattro finali di Coppa UEFA negli anni ‘90, vincendo nel 1991, 1994 e 1998 e perdendo nel 1997.

• Javier Zanetti faceva parte della squadra che ha perso la finale di Coppa UEFA del 1997 ai rigori contro l’FC Schalke 04, ma ha alzato la coppa l'anno dopo grazie al 3-0 sull’S.S. Lazio, in cui ha realizzato il secondo gol.

• A dicembre, il Bayern ha battuto 4-1 la Juventus a Torino, qualificandosi per la fase a gironi a sue spese grazie al secondo posto nel Gruppo A dietro l’FC Girondins de Bordeaux. La formazione tedesca ha quindi eliminato la Fiorentina agli ottavi, vincendo 2-1 in casa e perdendo 3-2 a Firenze.

• Ai quarti
, ha eliminato il Manchester United FC (sempre per i gol in trasferta), mentre in semifinale ha eliminato l’Olympique Lyonnais con un 4-0 complessivo.

• Con quattro sconfitte nella competizione, il Bayern ha perso più partite di qualsiasi altra finalista dai tempi del Milan, che prima di vincere l'edizione 2002/03 aveva rimediato quattro sconfitte nel torneo vero e proprio e un'altra nelle qualificazioni.

• Come il Bayern, l’Inter si è classificata al secondo posto dietro il Barcellona nel Gruppo F. In seguito, ha eliminato Chelsea FC e PFC CSKA Moskva, prima del 3-2 complessivo in semifinale contro i blaugrana.

• Sia Bayern che Inter
hanno disputato lo stesso numero di partite contro le squadre della nazione avversaria, 28, ma l'Inter vanta risultati migliori:
Bayern contro squadre italiane: G28 V9 P7 S12
Inter contro squadre tedesche: G28 V13 P8 S7

• Van Gaal ha affrontato due volte una squadra italiana in finale di Champions League. Nel 1995, il suo Ajax ha sconfitto il Milan per 1-0, mentre l'anno dopo si è arreso alla Juventus ai calci di rigore.

• Van Gaal ha guidato l’Ajax alla vittoria contro il Torino FC nella finale di Coppa UEFA 1992.

• La sfida più recente dell'Inter contro una squadra tedesca è quella nella fase a gironi dell'anno scorso, quando i nerazzurri hanno pareggiato 1-1 in casa e perso 2-1 in Germania.

• Van Gaal e Mourinho hanno già vinto la massima competizione europea (Van Gaal con l'Ajax nel 1995 e Mourinho nel 2004 con l’FC Porto). Chi vincerà diventerà il terzo allenatore ad aver alzato la coppa con due squadre diverse dopo Ernst Happel e Ottmar Hitzfeld.

• Happel ha impiegato 13 anni per vincere il trofeo con il Feyenoord (1970) e l’Hamburger SV (1983). Pertanto, se Van Gaal dovesse avere la meglio, stabilirebbe il primato di anni trascorsi fra un successo e l'altro. Hitzfeld ha invece vinto con il BV Borussia Dortmund (1997) e il Bayern (2001).

• Il Bayern
si appresta a disputare la decima partita al Santiago Bernabéu. Il bilancio nelle nove gare precedenti è di due vittorie, un pareggio e sei sconfitte.

• In Champions League 2006/07, Mark van Bommel ha realizzato il secondo gol del FC Bayern München all’88’ nella sconfitta per 3-2 contro il Real Madrid. La sua rete è stata decisiva, perché il Bayern ha vinto 3-2 al ritorno e si è qualificato grazie ai gol in trasferta.

• Il Bayern ha fatto visita al Santiago Bernabéu due volte nel 1999/2000. Dopo aver vinto 4-2 nella seconda fase a gironi di Champions League (febbraio 2000), ha perso 2-0 contro il Real nella semifinale di andata. La squadra bavarese sarebbe uscita in virtù di un 3-2 complessivo.

• La stagione successiva, Giovane Elber ha realizzato il gol dell’1-0 in semifinale al Bernabéu e il Bayern avrebbe vinto la coppa.

• L’Inter ha collezionato una vittoria e cinque sconfitte al Santiago Bernabéu.

• L’Inter è uscita quattro volte in semifinale contro il Real Madrid dopo una sconfitta nella capitale spagnola, subendo due rimonte spettacolari in due Coppe UEFA consecutive.

• Nel 1984/85, dopo aver vinto 2-0 a Milano, l’Inter è stata eliminata con un 3-0 al Santiago Bernabéu. La stagione successiva, a Madrid, i nerazzurri ha subito un 5-1 ai tempi supplementari dopo la vittoria per 3-1 all'andata. Nelle merengues militava Emilio Butragueño, ambasciatore della finale di quest'anno.

• L’unica vittoria dei nerazzurri al Santiago Bernabéu risale ai quarti di finale di Coppa dei Campioni 1966/67. Grazie a un gol di Renato Cappellini e a un'autorete di Ignacio Zoco, l'Inter si è imposta 2-0 fuori casa, passando il turno con un 3-0 complessivo.

Trascorsi
• Mourinho ha eliminato il Bayern ai quarti di finale del 2004/05 ma ha saltato entrambi gli incontri per squalifica. Il suo Chelsea ha vinto 4-2 a Londra e ha perso 3-2 a Monaco.

• Due giocatori dell'attuale rosa del Bayern hanno già disputato una finale di UEFA Champions League: si tratta di Hans-Jörg Butt, che con il Bayer 04 Leverkusen ha perso nel 2002 contro il Real Madrid, e di Van Bommel, che con la maglia del Barcellona ha vinto l'edizione del 2006 contro l’Arsenal FC.

• Samuel Eto'o, compagno di squadra di Van Bommel nel 2006, ha segnato il primo gol contro la formazione inglese, ripetendosi l'anno scorso nella finale tra azulgrana e Manchester United.

• Lucio era invece compagno di Butt nella sconfitta del 2002 e ha messo a segno il gol del Leverkusen.

• Con una rete contro il Bayern, Eto'o diventerebbe il primo giocatore dell’era Champions League a segnare in tre finali diverse. Finora ci è riuscito solo Alfredo di Stéfano, che con il Real Madrid è andato in gol in cinque finali consecutive dal 1956 al 1960.

• Arjen Robben è stato allenato da Mourinho al Chelsea dal 2004 al 2007 e con lui ha vinto due campionati.

• Esteban Cambiasso
ha trascorso due anni nella squadra B del Real Madrid dal 1996 al 1998. Dopo quattro stagioni in prestito in Argentina, il centrocampista è tornato alle merengues in prima squadra dal 2002 al 2004 e quindi è stato ceduto all’Inter. Walter Samuel ha indossato la maglia del Real nel 2004/05, mentre Wesley Sneijder e Robben lo hanno fatto dal 2007 al 2009.

• Con la maglia dell'Argentina, Cambiasso si è fatto parare un calcio di rigore dopo i tempi supplementari ai quarti di finale della Coppa del Mondo FIFA 2006 contro la Germania. Nella stessa partita, Miroslav Klose aveva siglato il gol dell’1-1 per i tedeschi, che potevano contare anche su Philipp Lahm e Bastian Schweinsteiger.

• I tre giocatori dell'attuale Bayern non hanno però superato le semifinali e si sono arresi all’Italia, nella cui rosa figurava Marco Materazzi.

• Due nomi illustri del calcio europeo, Lothar Matthäus (da giocatore) e Trapattoni (da allenatore), possono vantare la vittoria del campionato sia con il Bayern che con l’Inter.

• Quella di Madrid sarà la terza finale tra squadre tedesche ed italiane. Nelle precedenti due occasioni, ha sempre prevalso la Germania:
1983: Hamburger SV - Juventus 1-0
1997: BV Borussia Dortmund - Juventus 3-1

• Il Santiago Bernabéu
ha ospitato tre finali di Coppa dei Campioni in precedenza:
1957: Real Madrid CF - ACF Fiorentina 2-0
1969: AC Milan - AFC Ajax 4-1
1980: Nottingham Forest FC - Hamburger SV 1-0

• Lo stadio ha inoltre ospitato la finale dei Campionati Europei UEFA 1964 e della Coppa del Mondo FIFA 1982, vinta 3-1 dall'Italia sulla Germania Ovest. Alessandro Altobelli, che militava nell'Inter, siglò la terza rete azzurra, mentre il gol della bandiera tedesco venne realizzato da Paul Breitner del Bayern.

• Il Bayern
ha ottenuto i seguenti risultati nelle serie di rigori finali:

5-4 - Valencia CF, finale di UEFA Champions League 2000/01
9-8 - PAOK FC, secondo turno di Coppa UEFA 1983/84
4-3 - Åtvidaberg FF, primo turno di Coppa dei Campioni 1973/74

• I risultati dell'Inter:

1-4 - FC Schalke 04, finale di Coppa UEFA 1996/97
5-3 - Grazer AK, secondo turno di Coppa UEFA 1996/97
3-4 - Aston Villa FC, primo turno di Coppa UEFA 1994/95
5-4 - Celtic FC, semifinale di Coppa dei Campioni 1971/72

• La finale di UEFA Champions League di questa stagione sarà la prima a disputarsi di sabato.
__________________________________________

Probabili Formazioni, calcio d'inizio ore 20.45
INTER (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso; Eto´o, Sneijder, Pandev; Milito. A disposizione: Toldo, Cordoba, Materazzi, Stankovic, Muntari, Balotelli, Arnautovic. Allenatore: Josè Mourinho

BAYERN MONACO
(4-2-3-1): Butt; Lahm, Demichelis, Van Buyten, Badstuber; Schweinsteiger, Van Bommel; Robben, Muller, Altintop; Olic. A disposizione: Rensing, Contento, Pranjic, Gorlitz, Tymoshchuk, Klose, Gomez. Allenatore: Louis Van Gaal.

L'arbitro
sarà l'inglese Howard Webb.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: