Mourinho: “Grazie, il mio lavoro qui è finito” – Video Intervista

Eccola l’intervista d’addio di José Mourinho dopo la finale di Champions League. Il portoghese lascia il calcio italiano, nel momento di massima gioia, e si congeda dall’Inter e dai suoi tifosi mentre non è nemmeno realmente iniziato il delirio per la coppa conquistata che sarà completato da una festa senza precedenti, in notturna allo stadio

di


Eccola l’intervista d’addio di José Mourinho dopo la finale di Champions League. Il portoghese lascia il calcio italiano, nel momento di massima gioia, e si congeda dall’Inter e dai suoi tifosi mentre non è nemmeno realmente iniziato il delirio per la coppa conquistata che sarà completato da una festa senza precedenti, in notturna allo stadio San Siro. Si parla già di un Sinisa Mihajlovic pronto a subentrargli, bisogna dirlo, ma è presto per commentare.
Questa parte delle parole di Mourinho, de facto neo allenatore del Real Madrid, dopo il continua il video dell’invervista:

Sono felice per la famiglia dell’Inter, sono l’uomo più felice del mondo. E’ stata una Champions fantastica, vinta battendo il Chelsea, il Barcellona, il Bayern ma l’Inter era motivata, preparata. Perché per battere Van Gaal devi essere preparato. La festa è nostra, dell’Inter e degli interisti. Tutto questo affetto mi fa sentire una grandissima tristezza, il lavoro qui è fatto. Non voglio andare oltre perché poi se vado avanti piango e se piango non sono lucido. Voglio diventare il primo allenatore a vincere la Champions con tre club diversi. Ringrazio il calcio italiano perché sono sicuramente un allenatore migliore. Ti devi confrontare con ottimi allenatori e grandi calciatori. Ma ci sono state tante cose che non mi sono piaciute del calcio italiano. Per questo è da tre-quattro mesi che ho cominciato a pensare di cambiare. Ma mi piace e mi piacerà sempre l’Inter. L’Inter ora è cambiata, e l’importante per questo club è che restino persone come Moratti. Ringrazio il presidente per quello che ha deciso di fare: ha vinto il campionato e ha cambiato allenatore prendendosi dei rsichi. E’ stato un rischio anche per me, perché se non vincevo la mia carriera poteva finire. Invece ho vinto tutto quello che c’era da vincere e ora è giusto pensare a una nuova avventura.

Le Foto delle lacrime di Mourinho

Le Foto delle lacrime di Mourinho
Le Foto delle lacrime di Mourinho
Le Foto delle lacrime di Mourinho
Le Foto delle lacrime di Mourinho

L’Inter vince la Champions League

L'Inter vince la Champions League
L'Inter vince la Champions League
L'Inter vince la Champions League
L'Inter vince la Champions League

Le Foto dei tifosi sugli spalti – Striscioni e Coreografie

Le Foto dei tifosi sugli spalti - Striscioni e Coreografie
Le Foto dei tifosi sugli spalti - Striscioni e Coreografie
Le Foto dei tifosi sugli spalti - Striscioni e Coreografie
Le Foto dei tifosi sugli spalti - Striscioni e Coreografie

L’Inter vince la Champions League

L'Inter vince la Champions League
L'Inter vince la Champions League
L'Inter vince la Champions League
L'Inter vince la Champions League


Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →