La Juve perde ancora: 3-1 a New York dai Red Bulls

L’Inter vince la Coppa Campioni e la Juve prende tre sberle dai newyorkesi della Red Bulls. Tanto per dire, ovvio, però anche in questa mini tournee di fine stagione i bianconeri riescono ad uscire dal campo con un ko, nonostante le ovvie differenze tecniche in campo e l’undici scelto dal coach degli statunitensi, non proprio


L’Inter vince la Coppa Campioni e la Juve prende tre sberle dai newyorkesi della Red Bulls. Tanto per dire, ovvio, però anche in questa mini tournee di fine stagione i bianconeri riescono ad uscire dal campo con un ko, nonostante le ovvie differenze tecniche in campo e l’undici scelto dal coach degli statunitensi, non proprio formato dai titolari. Insomma, grande festa a Harrison e entusiasmo per Del Piero e soci (a proposito, Pinturicchio nel 2011 potrebbe trasferirsi proprio nella Grande Mela), ma alla fine a vincere sono i padroni di casa.

Squadra stramba quella messa su da Zaccheroni nel primo tempo, eppure vivace; sarà che i vari Brandao e Padoin (in foto) ci tenevano a fare bene col bianconero juventino addosso, ma seppur con 22 gradi e un tasso di umidità molto alto la partita nella prima frazione la fanno gli italiani. Bravino Diego, traversa di Del Piero, applausi anche per Manninger su tiro di Chinn. Nella ripresa sostituzioni e capitombolo: prima Hall e poi Chinn, in 10 minuti è notte fonda. L’ex Aston Villa Angel chiude il match alla mezz’ora, inutile il gol sulla sirena di Amauri.

Le Foto di New York Red Bull – Juventus 3-1

Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1

Tabellino di New York Red Bulls – Juventus 3-1

RED BULLS – JUVENTUS 3-1 (0-0)
RETI: 5’st Hall, 10’st Chinn, 30’st Angel, 45’st Amauri

RED BULLS: Sutton, Clebao, Borman (1’st Miller), Mendes, Ubiparipovic, Hall (24’st Stammler), Tchani, Sassano (35’st Albright), Garcia (24’st Richards), Wolyniec, Chinn (24’st Angel). All. Backe. A disposizione: Coundoul, Ream, Petke.
JUVENTUS: Manninger (35’st Bardi), Zebina (11’st Grygera), Bernardini (35’st Alcibiade), Brandao (40’st Salihamidzic), Grosso (22’st Esposito), Marrone, Padoin (35’st Belcastro), Candreva (22’st Yago), Diego (11’st De Ceglie), Del Piero (11’st Paolucci), Trezeguet (1’st Amauri). All. Zaccheroni. A disposizione: Ekdal.

Le Foto di New York Red Bull – Juventus 3-1

Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1

Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1
Le Foto di New York Red Bull - Juventus 3-1

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →