Mondiali 2010 – La scheda della Svizzera

E sono nove: tante le partecipazioni ai Mondiali, con la prossima, della Svizzera. Un bottino niente male per uno staterello neutrale come quello della Confederazione Elvetica, nel quale si è sempre giocato un discreto calcio soprattutto quando orchestrato da tecnici importanti. E’ il caso di Ottmar Hitzfeld, ex vincitore della Champions League con Borussia Dortmund


E sono nove: tante le partecipazioni ai Mondiali, con la prossima, della Svizzera. Un bottino niente male per uno staterello neutrale come quello della Confederazione Elvetica, nel quale si è sempre giocato un discreto calcio soprattutto quando orchestrato da tecnici importanti. E’ il caso di Ottmar Hitzfeld, ex vincitore della Champions League con Borussia Dortmund e Bayern Monaco, che da quando ha preso le redini della Nazionale rossocrociata se l’è cavata niente male. Aveva l’obiettivo di condurre la squadra al secondo mondiale di fila, missione riuscita: 4 anni fa in Germania sfortunata eliminazione contro l’Ucraina, erano gli ottavi di finale e non subirono neanche un gol in 390 minuti.

La Svizzera non è mai andata oltre la top-eight, ossia i quarti di finale (l’ultima volta, comunque, nel 1954); questa volta l’entusiasmo è davvero tanto intorno a questa squadra anche se gli ottavi di finale, secondo pronostico, dovrebbero riservarle il Brasile. Niente paura, comunque, il mix di gioventù ed esperienza saprà cavar fuori dai 23 della rosa le giuste motivazioni per non lasciare nulla di intentato. Ovviamente le speranze maggiori sono riposte nell’attaccante Frei, capitano trentenne del Basilea che agli scorsi Europei casalinghi si infortunò alla prima partita: dipenderà da lui e dal compagno Streller la prolificità offensiva di una squadra magnifica in difesa, ma problematica in fase realizzativa

Solo Hakan Yakin ha più gettoni di presenza del compagno, ma in ogni modo spulciando la selezione scelta da Hitzfeld, si notano un sacco di buoni giocatori. Blaise N’Kufo ha vinto lo scudetto da protagonista in Olanda col Twente, i vari Barnetta, Fernandes e Senderos sono ormai giocatori internazionali stanziatisi all’estero, così come il portiere del Wolfsburg Benaglio o l’ex Verona ora agli Hammers Valon Behrami. Presenti anche quattro “italiani“: da Lichtsteiner della Lazio a Inler dell’Udinese, in più i sampdoriani Ziegler e Padalino. E non dimentichiamo Derdiyok: l’eterna promessa del calcio elvetico che a 22 anni può ancora dimostrare tanto.

Le Foto di Tutte le Maglie del Mondiale 2010 in Sudafrica
Le Foto di Tutte le Maglie del Mondiale 2010 in Sudafrica
Le Foto di Tutte le Maglie del Mondiale 2010 in Sudafrica
Le Foto di Tutte le Maglie del Mondiale 2010 in Sudafrica
Le Foto di Tutte le Maglie del Mondiale 2010 in Sudafrica

Le foto degli stadi sudafricani che ospiteranno il mondiale
Soccer City, Johannesburg (capienza 94.700 persone)
Ellis Park Stadium, Johannesburg (capienza 61.000 persone)
Kings Park Stadium, Durban (capienza 70.000 persone)
Greenpoint Stadium, Città del Capo (capienza 70.000 persone)

Le qualificazioni

Iniziate malissimo, poi condotte magistralmente grazie anche a un raggruppamento, il numero due, non proprio irresistibile: pareggio in Israele e sconfitta casalinga contro il Lussemburgo all’esordio settembrino, fischi e già graticola per Hitzfeld. Poi però il rullo compresso svizzero non si è più fermato: ecco allora i successi contro la Lettonia, il colpaccio in Grecia, quindi la Moldova. E ancora Moldova e di nuovo Grecia, fino allo sprint finale con un po’ di fiatone: pareggi con Lettonia e Israele, intramezzati dalla vittoria in Lussemburgo, non un ruolino entusiasmante ma abbastanza per arrivare primi nel girone. Ventuno punti, uno in più della Grecia.

I prossimi avversari

Gruppo con tre Nazionali di madrelingua spagnola, avvenimento accaduto solo nel 1930 quando i campionati furono organizzati in Uruguay. Come ovvio, la Svizzera è l’intrusa e mai Nazione poteva essere più azzeccata nel capitare nel Gruppo H: nella Confederazione Elvetica si parlano ben tre lingue, come tutti sanno l’italiano, il francese e il tedesco. Statistiche e curiosità a parte, appare un girone equilibrato; la Spagna la farà come probabile da padrona, ma la lotta per il secondo posto appare aperta, con gli europei favoriti. Cruciale l’esordio proprio contro gli iberici, un risultato positivo significherebbe mezza qualificazione. Questo il calendario completo:

16/06 – 16:00 Spagna – Svizzera (Durban – Durban Stadium)
21/06 – 16:00 Cile – Svizzera (Nelson Mandela Bay/Port Elizabeth – Nelson Mandela Bay Stadium)
25/06 – 20:30 Svizzera – Honduras (Mangaung / Bloemfontein – Free State Stadium)

La rosa dei 23

Portieri
Diego Benaglio (Wolfsburg – Germania), Johnny Leoni (Zurigo), Marco Woelfli (Young Boys).

Difensori
Mario Eggimann (Hannover – Germania), Stephane Grichting (Auxerre – Francia), Stephan Lichtsteiner (Lazio – Italia), Philippe Senderos (Arsenal – Inghilterra), Ludovic Magnin (Zurigo), Steve Von Bergen (Hertha Berlino – Germania), Reto Ziegler (Sampdoria – Italia).

Centrocampisti
Tranquillo Barnetta (Bayer Leverkusen – Germania), Valon Behrami (West Ham – Inghilterra), Gelson Fernandes (St.Etienne – Francia), Benjamin Huggel (Basilea), Gokhan Inler (Udinese – Italia), Marco Padalino (Sampdoria – Itala), Pirmin Schwegler (Eintracht Francoforte – Germania), Xherdan Shaqiri (Basilea), Hakan Yakin (Lucerna).

Attaccanti
Eren Derdiyok (Bayer Leverkusen – Germania), Alexander Frei (Basilea), Blaise Nkufo (Twente – Olanda), Marco Streller (Basilea).

Allenatore
Ottmar Hitzfeld (Germania)

La galleria fotografica della Svizzera

Logo - Svizzera
diego benaglio - Svizzera
johnny leoni - Svizzera
marco woelfli - Svizzera
mario eggimann - Svizzera
stephane grichting - Svizzera
stephane lichtsteiner - Svizzera
philippe senderos - Svizzera
ludovic magnin - Svizzera
steve von bergen - Svizzera
reto ziegler - Svizzera
tranquillo barnetta - Svizzera
valon behrami - Svizzera
gelson fernandes - Svizzera
benjamin huggel - Svizzera
gokhan inler - Svizzera
marco padalino - Svizzera
pirmin schwegler - Svizzera
xherdan shaqiri - Svizzera
hakan yakin - Svizzera
eren derdiyok - Svizzera
alexander frei - Svizzera
blaise nkufo - Svizzera
marco streller - Svizzera
Squadra - Svizzera
ottmar hitzfeld - Svizzera
Prima maglia Svizzera
Seconda maglia Svizzera

Ultime notizie su Campionati Mondiali

Tutto su Campionati Mondiali →