Calciopoli 2 – Intercettazione Bertini – Bergamo: “Facchetti è imbarazzante”

Nella puntata di Matrix del 4 Maggio 2010 fu fatta ascoltare una “nuova” intercettazione dell’11 Maggio 2005 tra Giacinto Facchetti e Paolo Bergamo registrata il giorno prima della semifinale d’andata di Coppa Italia tra Cagliari e Inter. Facchetti comunicava a Bergamo di aver controllato lo score annuale di vittorie, pareggi e sconfitte dell’arbitro Bertini di


Nella puntata di Matrix del 4 Maggio 2010 fu fatta ascoltare una “nuova” intercettazione dell’11 Maggio 2005 tra Giacinto Facchetti e Paolo Bergamo registrata il giorno prima della semifinale d’andata di Coppa Italia tra Cagliari e Inter. Facchetti comunicava a Bergamo di aver controllato lo score annuale di vittorie, pareggi e sconfitte dell’arbitro Bertini di Arezzo con l’Inter, e chiedeva al designatore di parlargli perché la partita del giorno dopo era “determinante”. Il designatore si premurava di rassicurarlo (“viene bene, vedrai, perché è un ragazzo intelligente e ha capito ora come si cammina. C’è voluto un po’ per capire, ma insomma, meglio tardi che mai“) e si augurava che Bertini potesse “smuovere quella che comincia per “V””.

La partita alla fine terminò 1-1. Oggi è stata resa nota una telefonata tra lo stesso Bergamo e Bertini. L’ex arbitro chiama l’ex designatore per riferirgli come sia andata la direzione di gara. Dopo aver commentato un paio di episodi della partita, la mancata espulsione di Carini per aver fermato la palla fuori dall’area di rigore e lo stop di mano di Cambiasso in occasione gol del pareggio, Bertini si è lamentato delle proteste dei nerazzurri durante il match ed ha raccontato la visita negli spogliatoi prima della partita del presidente Facchetti.

Bertini racconta che anche a lui, davanti agli altri componenti della quaterna arbitrale, come fatto il giorno prima al telefono con Bergamo, Facchetti abbia riproposto il dato statistico sulle sue direzioni arbitrali. Bertini riferisce un certo fastidio definendo il colloquio “imbarazzante”. A voi il commento.

Il Video di Cagliari – Inter 1-1 del 12 Maggio 2005, Semifinale di Coppa Italia

Questa la trascrizione della telefonata dopo CagliariInter 1-1 del 12 maggio 2005:

Bergamo: Pronto?

Bertini: Sei a letto Paolo, eh?

Bergamo: No… Allora?

Bertini: Com’è andata? Che mi dici?

Bergamo: Ma io ho visto l’ultima mezz’ora perché mi avevano avvertito di questo… di questo fallo di mano che no… non era mica espulsione…oh…

Bertini: Quella non è espulsione…

Bergamo: No, non è mica una chiara occasione da goal.

Bertini: Poi si può fare una disquisizione di carattere tecnico su tutto, ma non si ha la… forse una mancata percezione di dove fosse come posizione, ma non può essere ritenuta un’occasione…

Bergamo: No… un’occasione di.. assolutamente.

Bertini: E’ stato quello che… l’unica cosa…

Bergamo: Protestavano un po’ quelli dell’Inter… sono un po’ insofferenti quando…

Bertini: Eh me ne son accorto. E’stata una remata dal primo minuto poi, dal primo minuto, non capisco, non capisco perché. Tra l’altro c’è stato Facchetti che all’inizio della partita è venuto dentro lo spogliatoio a salutare con quel fare sempre… ‘Sa, questa è la tredicesima partita, per ora siamo in perfetta parità, quattro perse, quattro vinte e quattro pareggiate, e per l’Inter non è che sia un grande score’ ha detto. Quindi l’abbiamo preparata in questo modo la partita.

Bergamo: Mmhh

Bertini: E non è stato piacevole, non è stato piacevole.

Bergamo: Bisogna che ci parli, sì… più tranquillo in campo. Ci avevo già parlato, gli avevo già detto; ma questo non capisce un cazzo…

Bertini: Ma io ho l’impressione…Non so neanche l’interlocuzione più giusta quale possa essere… Questo veramente… a volte è imbarazzante… Una premessa del genere… ci siamo… ci siamo guardati tutti, prima della partita.

Bergamo: Ascoltami, quando avrai buttato giù con me, chiama Gigi, che s’è accorto che m’hai già chiamato..

Bertini: Sì, sì, certo… e quindi… niente, insomma… questa situazione… te l’ho detto, appunto.

Bergamo: Grazie. Comunque la partita… un clima…

Bertini: Al di là di questo la partita è andata bene…

Bergamo: Per quella parte che si diceva ti ci penso io…

Bertini: Sì, perchè poi tra l’altro non ha neanche senso, non mi sembra di aver fatto… Anzi.. anzi! Va buo’…

Bergamo: Buonanotte, ci sentiamo.

Bertini: Ci sentiamo domani.

Bergamo: Ciao, grazie.

Bertini: Ciao, grazie.

Ultime notizie su Calciopoli

Tutto su Calciopoli →