Playout di Serie B: impresa Padova, retrocede la Triestina


Dopo lo 0-0 dell'Euganeo e in virtù della migliore classifica, la Triestina pensava di avere tra le mani una buona fetta di salvezza; ieri sera però al Nereo Rocco è andato in scena un suicidio calcistico, sconfitta interna con un roboante 3-0 e Padova che rimane in Serie B, coi giuliani che invece retrocedono in terza serie dopo otto stagioni di cadetteria. Premiato il coraggio e la grinta di Sabatini e dei suoi ragazzi, fallimentare invece la campagna di Arrigoni a Trieste, un'annata con troppe ombre e con l'amarissima ciliegina sulla torta di ieri; certo, poi ci si è messa anche la sfortuna, con uno svantaggio dopo 100 secondi grazie al bomber patavino Vantaggiato, in rete sugli sviluppi di un corner.

Primo tempo equilibrato con Godeas da una parte e Vantaggiato dall'altro forieri di occasioni da gol; ma il gol lampo ha permesso ai veneti di gestire palla e agire di contropiede, adottando un cinismo d'altri tempi: è il caso del gol di Cuffa al 21° minuto della ripresa, che ha sfruttato un errore dei padroni di casa per andare in rete indisturbato. E mentre il cuore alabardato cercava di raddrizzare le sorti del match con Siligardi e ancora Godeas, la beffa finale del definitivo 0-3 arriva a pochi minuti dal termine con Bonaventura. Grande festa per i tifosi padovani, contestazione per i triestini che hanno contestato violentemente la squadra tanto che è dovuta intervenire la Polizia.


TRIESTINA-PADOVA 0-3 (0-1)
RETI: 2' pt Vantaggiato, 21' st Cuffa, 40' st Bonaventura.

TRIESTINA (4-4-1-1): Calderoni; Colombo, Cottafava, Scurto, Sabato; Tabbiani, Cossu, Princivalli (33' pt Siligardi), Testini; Pani (35' pt Gorgone, 11' st Della Rocca); Godeas. A disp.: Dei, D'Ambrosio, Magliocchetti, Volpe. Allenatore: Arrigoni
PADOVA (4-3-1-2): Agliardi; Darmian, Cesar, Faisca, Renzetti (39' pt Trevisan); Bovo (13' st Jidayi), Italiano, Cuffa; Bonaventura; Vantaggiato (30' st Morosini), Di Nardo. A disp.: Cano, Rabito, Soncin, Gasparetto. Allenatore: Sabatini

ARBITRO: Tagliavento di Terni
AMMONITI: Calderoni (T), Scurto (T), Colombo (T), Renzetti (P), Agliardi (P) e Cuffa (P)

  • shares
  • Mail