Mercato, il Genoa continua a stupire: preso anche Rafinha

Il Genoa non si ferma più e si candida, prepotentemente, a regina di questo calciomercato estivo: a pochi giorni dall’acquisto del centrocampista dello Sporting Miguel Veloso, la società ligure ha perfezionato a sorpresa un altro colpo assicurandosi le prestazioni del brasiliano Rafinha: “Io sarei il re del mercato? Assolutamente no. Stiamo facendo le cose che


Il Genoa non si ferma più e si candida, prepotentemente, a regina di questo calciomercato estivo: a pochi giorni dall’acquisto del centrocampista dello Sporting Miguel Veloso, la società ligure ha perfezionato a sorpresa un altro colpo assicurandosi le prestazioni del brasiliano Rafinha: “Io sarei il re del mercato? Assolutamente no. Stiamo facendo le cose che reputiamo giuste per la squadra. Magari, in un mercato un po’ fermo questi affari finiscono per spiccare in modo particolare. Adesso il mercato del Genoa è chiuso. Non chiamatemi più perché non facciamo più niente” ha affermato Enrico Preziosi, il patron del Grifone che sta allestendo una rosa di primissima qualità.

Nato a Londrina 25 anni fa, Rafinha è un terzino destro che all’occorrenza può fare anche l’esterno: nel 3-5-2 di Gian Piero Gasperini presumibilmente sarà il laterale della corsia destra, d’altra parte pare che proprio il tecnico brizzolato l’abbia fortemente voluto alle sue dipendenze. Non è una stella di caratura internazionale (vanta solo una presenza con la Nazionale brasiliana) ma è pur sempre un giocatore che in passato è stato accostato a prestigiose squadre come Milan e Juve e in cinque anni a Gelsenkirchen con lo Schalke si è dimostrato assoluto protagonista (in Bundesliga 124 presenze e 6 marcature). Il suo arrivo sotto la Lanterna è stato annunciato oggi proprio da Preziosi.

Rafinha si sta sottoponendo alle visite mediche, la conclusione dell’affare è questione di ore. Per lui è pronto un contratto di 4 anni, domani si allenerà con noi” così ai microfoni di Sky l’imprenditore dei giocattoli campano. Sembra che il sudamericano sia costato ben 9 milioni di euro, l’ennesimo esborso importante di una campagna acquisti che fino a questo momento ha fatto sognare i tifosi rossoblu. A questo punto c’è da chiedersi chi svestirà la maglia del Genoa: il maggior indiziato è Acquafresca, la destinazione Cagliari è a lui gradita e il presidente vorrebbe accontentarlo, ma non è escluso che possano lasciare il Ferraris anche Sculli e Mesto. Per loro trattative con le milanesi.