Triestina ripescata in B, rivoluzione Lega Pro: ecco i gironi

La crisi economica che da qualche anno imperversa nel mondo non risparmia, come di consueto, anche il mondo del calcio: ieri sono stati resi noti i ripescaggi in Serie B e Lega Pro, situazione divenuta necessaria per inadempimenti economici di un nugolo di squadre professioniste. In cadetteria è stata ripescata la Triestina ai danni dell’Ancona,


La crisi economica che da qualche anno imperversa nel mondo non risparmia, come di consueto, anche il mondo del calcio: ieri sono stati resi noti i ripescaggi in Serie B e Lega Pro, situazione divenuta necessaria per inadempimenti economici di un nugolo di squadre professioniste. In cadetteria è stata ripescata la Triestina ai danni dell’Ancona, scomparso dal calcio che conta (nella foto una gol dei marchigiani contro i giuliani in una partita di due anni fa): “La Triestina è stata ripescata in Serie B al posto dell’Ancona perché in classifica era davanti al Verona“.

Parole del presidente della Lega Pro, Mario Macalli, che negli ultimi anni sta facendo salti mortali. In terza e quarta serie, infatti, c’è stato un mucchio di lavoro da fare: “Sono stati ripescati 8 club e quindi i gironi potranno partire al completo” riferito alla Prima Divisione, mentre per quanto riguarda la Seconda: “Mancano 5 squadre all’appello per completare gli organici, per questo saremo costretti a partire con due gironi composti da 16 società e un altro da 17“. E così Macalli ha fatto sapere che per la prossima stagioneretrocederà probabilmente solo l’ultima di ogni girone e non ci saranno più i ripescaggi“.

In ogni modo, queste le società ripescate in Prima Divisione: Barletta, Bassano, Gela, Nocerina, Paganese, Pavia, Pisa e Siracusa. In Seconda invece Avellino, Bellaria, Campobasso, Carpi, Carrarese, Casale, Entella, Lamezia, L’Aquila, Latina, Matera, Pomezia, Pro Belvedere Vercelli, Renate, Sanremese e Trapani. Ed infine i gironi, così composti:

Prima Divisione

Girone A: Alessandria, Bassano, Como, Cremonese, Gubbio, Lumezzane, Monza, Paganese, Pavia, Pergocrema, Ravenna, Reggiana, Salernitana, Sorrento, Spal, Spezia, Sud Tirol e Verona.

Girone B: Andria, Atletico Roma, Barletta, Benevento, Cavese, Cosenza, Foggia, Foligno, Gela, Juve Stabia, Lucchese, Nocerina, Pisa, Siracusa, Taranto, Ternana, Viareggio e Virtus Lanciano.

Seconda Divisione

Girone A: Canavese, Casale, Feralpi Salò, Lecco, Mezzocorona, Montichiari, Pro Belvedere Vercelli, Pro Patria, Renate, Rodengo Saiano, Sacilese, Sambonifacese, Sanremese, Savona, Tritium, Valenzana e Virtus Entella.

Girone B: Bellaria, Carpi, Carrarese, Celano, Chieti, Crociati Noceto, Fano Alma Juventus, Gavorrano, Giacomense, Giulianova, L’Aquila, Poggibonsi, Prato, San Marino, Sangiovannese e Villacidrese.

Girone C: Avellino, Aversa Normanna, Brindisi, Campobasso, Catanzaro, Fondi, Isola Liri, Latina, Matera, Melfi, Milazzo, Neapolis Mugnano, Pomezia, Trapani, Vibonese e Vigor Lamezia.