Amichevoli: Pescara-Roma 0-1, Bologna-Napoli 0-0

Vittoria di misura per la Roma e pareggio per il Napoli nella amichevoli disputate ieri rispettivamente contro Pescara e Bologna. Davanti ai quindicimila spettatori dell’Adriatico, discreta prova per i giallorossi, che piegano i padroni di casa, guidati in panchina dall’ex Eusebio Di Francesco, grazie ad un penalty trasformato da Francesco Totti. Buona l’intesa in attacco


Vittoria di misura per la Roma e pareggio per il Napoli nella amichevoli disputate ieri rispettivamente contro Pescara e Bologna. Davanti ai quindicimila spettatori dell’Adriatico, discreta prova per i giallorossi, che piegano i padroni di casa, guidati in panchina dall’ex Eusebio Di Francesco, grazie ad un penalty trasformato da Francesco Totti. Buona l’intesa in attacco tra il capitano giallorosso e il nuovo acquisto Adriano, il quale ha commentato a questo proposito:

Io e Totti stiamo cercando di migliorare partita dopo partita. Speriamo di continuare a crescere. Sono soddisfatto della mia prestazione. Il Pescara mi dava poco spazio per andare in profondità e quindi venivo più indietro a cercare spazi. Stiamo crescendo per arrivare al top per la sfida con l’Inter. Il rigore? Sì, c’era. Lui è scivolato e mi ha toccato la gamba destra. Oggi abbiamo disputato un ottimo primo tempo. Juan? Mi sta aiutando come tutti i miei altri compagni. Lui è un campione. Adesso sto migliorando partita dopo partita, allenamento dopo allenamento, va bene. Non mi sono stancato durante la partita e quindi sono sulla strada giusta.




Ottimismo anche da parte del tecnico Claudio Ranieri, che ha dichiarato:

Non ci sono stati progressi sostanziali, ma era importante accumulare minuti. Alcuni ragazzi come Juan e Perrotta sono più avanti degli altri. Totti dopo il gol ha fatto meglio. Abbiamo ancora due settimane per prepararci alla Supercoppa e in questi quindici giorni mi aspetto di vedere miglioramenti fisici e tattici.

Meno brillante invece la prova del campani, fermati sul pari a reti bianche da un Bologna in formazione largamente rimaneggiata. Nel Napoli mancavano comunque Cavani, ancora a corto di preparazione e Quagliarella, convocato da Prandelli per l’amichevole della Nazionale contro la Costa d’Avorio.

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →